Crotone, ancora niente mensa nelle scuole. Anche l’assegnazione diretta è andata deserta

Fumata nera per l’affidamento diretto del servizio mensa. Anche questa volta nessuno ha partecipato.

Cinque le ditte raggiunte dall’avviso che però non hanno accettato la proposta del Comune nonostante l’aumento del prezzo del pasto.

Un nulla di fatto che si traduce in un disagio non indifferente per le famiglie che non possono usufruire del tempo pieno alla scuola dell’infanzia.

Un problema anche per l’amministrazione. L’assessore all’Istruzione del Comune di Crotone, Rachele Via, parlerà con il Sindaco e con la Giunta per valutare possibili soluzioni che però, considerando le casse comunali, potrebbero non essere così semplici da trovare.

Il prezzo proposto dall’ente sembra essere in linea con quello di altre realtà simili a Crotone. Solo il Comune di Isola ha proposto un prezzo pari a 5 euro a pasto.