Crotone, ancora ritardi per i ristori dell’alluvione del 2020

Crotone, ancora ritardi per i ristori dell’alluvione del 2020

Crotone – Dopo due anni e due mesi i fondi per coloro che hanno subito danni durante l’alluvione nel 2020 ancora non sono arrivati. Lunedì 19 dicembre  l’associazione Alluvionati 2020 ha incontrato il primo cittadino e il dirigente Gangemi.  804 mila euro per il ristoro verso gli alluvionati ma l’iter è troppo lungo, con la richiesta di altre perizie e altra documentazione affinchè i cittadini crotonesi ricevano quanto gli è dovuto.

Adesso la richiesta è un incontro con il presidente della Regione Calabria Occhiuto: “Non si tratta di arrivare ad un accordo poichè è una faccenda complicata dal punto di vista della documentazione. Ad oggi questo è complicato ricevere questo mancato sostegno per via dei passaggi troppo lunghi“, ha dichiarato a margine dell’incontro con l’associazione Alluvionati 2020 il sindaco Vincenzo Voce.

Vi è stato venerdì scorso un incontro sul dissesto idrogeologico presso la Regione Calabria dove ha partecipato lo stesso primo cittadino: “Dopo due anni, ho detto in Regione, la situazione è ancora irrisolta – ha continuato – e le persone ancora non hanno avuto un centesimo. Ci sono adempimenti ai quali gli uffici devono lavorare, e detto ciò sono pratiche complicate ma il Comune non fa altro che rispettare i decreti della Regione Calabria e della Protezione Civile”.