Crotone, ancora un sconfitta. Gara decisa da autorete di Mustacchio

Crotone, ancora un sconfitta. Gara decisa da autorete di Mustacchio

Sconfitta nella serata del Dacia Arena in cui il Crotone ha perso con  la neopromossa Pordenone.
Mister Stroppa ha conferma l’undici della domenica precedente con Messias di nuovo a centrocampo e Luca Vido scelto ancora come spalla di Simy. Una partita che non ha regalato emozioni, e che ha visto i padroni di casa in vantaggio, prima della fine del primo tempo, grazie ad un autorete degli squali che ha superato il proprio portiere lasciandolo di stucco.

Nessuna sorpresa nel secondo tempo che relega la squadra friulana al secondo posto della classifica, mentre il Crotone, complice i risultati altrui e la sconfitta esterna, in sesta posizione.
Ci prova Nalini a cambiare la situazione ma non basta, mentre il subentrato Rutten ci prova in scivolata e non ci riesce, così come Messias perde la possibilità di pareggiare il risultato.

A prendere la parola al termine del match in sala stampa è stato il tecnico rossoblu Giovanni Stroppa.

«Purtroppo non riusciamo a portare gli episodi dalla nostra parte e questo rappresenta un grandissimo limite. Fino a qualche settimana fa potevamo contare su una incisività diversa, avevamo anche una cattiveria diversa nel volere fare le cose. Oggi invece è mancata e anche se la gara fosse durata due ore ho avuto la sensazione che non saremmo ugualmente riusciti a fare gol. Gli episodi del primo tempo si sono dimostrato determinanti e abbiamo chiuso la prima frazione di gioco in svantaggio senza nemmeno subire un tiro in porta. In svantaggio dovevamo fare qualcosa in più ma non c’è stata la reazione e in questi campi non puoi permettertelo».

 

____________

Pordenone Crotone 1-0: 43′ Mustacchio (autorete)

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; De Agostini, Barison, Camporese, Vogliacco; Gavazzi, Pobega, Burrai; Chiaretti (71′ Zammarini); Strizzolo (77′ Candellone), Ciurria (84′ Mazzocco). A disp.: Bindi, Jurczak; Stefani, Semenzato, Pasa, Monachello, Zanon, Bassoli, Almici.
All. Strukelj

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Golemic, Spolli, Gigliotti; Mustacchio, Crociata, Barberis, Messias, Mazzotta (80′ Rutten); Simy, Vido (68′ Nalini). A disp.: Figliuzzi, Festa; Curado, Cuomo, Bellodi, Itrak, Gomelt, Rodio, Evan’s.
All. Stroppa.

Ammoniti: 25′ Barison, 67′ Messias, 74′ De Agostini.

Arbitro: Camplone di Pescara
Assistenti: Pagnotta, Margani
IV Ufficiale: Amabile