Crotone: attività distrutte dall’acqua ma la solidarietà non va a fondo

Crotone: attività distrutte dall’acqua ma la solidarietà non va a fondo

Crotone – Un gesto di vicinanza sentito, inaspettato, accolto dai commercianti e gli imprenditori che hanno investito nelle attività. Via Cappuccini è un lungo corridoio, mentre via spiaggia delle Forche una grande piazza dove entrando vi sono diverse attività che si portano il peso degli anni.

Si è creato un lungo cordone di solidarietà in questi giorni; non solo di crotonesi che, dai loro balconi, è scesa per dare una mano ma anche volti nuovi che hanno bussato alle serrande divelte dall’acqua con guanti, pale e ogni strumento per spalare il fango.


C’è stato tanto da fare, in silenzio, con un via vai di stivali verdi cercando di salvare il salvabile. Crotone è unità nelle difficoltà, e messe da parte dividono ideologiche o di ogni sorta, le mani protese al sostegno ci sono sempre. In una città povera di economia, ma ricca di umanità e solidarietà.

Danilo Ruberto