Crotone, da ieri il Museo di Pitagora è davvero un museo

Crotone, da ieri il Museo di Pitagora è davvero un museo

Il Museo di Pitagora è davvero Museo. Nella seduta del Consiglio comunale di ieri, è stata approvata l’istituzionalizzazione dello spazio culturale realizzato a Parco Pignera e gestito dal Consorzio Jobel.

«Si tratta – si legge in una nota inviata proprio da Jobel – di un risultato significativo per l’intera comunità crotonese che, da 10 lunghi anni, ci affianca e sostiene, condividendo azioni e progetti comuni che disseminano il nostro percorso di emancipazione.

Proprio a questa rete forte e coesa, costituita da singoli cittadini, gruppi, movimenti e associazioni attive sul territorio, indirizziamo il nostro più sentito ringraziamento per aver creduto nella nostra mission e operato al nostro fianco al fine di raggiungere questo obiettivo collettivo.

Ora è il momento della condivisione della gioia, ma ci teniamo a precisare che questo traguardo non rappresenta un punto di arrivo, bensì una nuova partenza, colma di nuovi progetti da sviluppare all’interno del bene comune».

Con questo atto i Musei in città diventano quattro. Ai due musei nazionali si aggiungono quelli comunali: il Museo civico allocato nei locali del castello Carlo V e oggi purtroppo ancora chiuso, e adesso anche il Museo di Pitagora che rappresenta il fulcro del fermento culturale della città e che ospita eventi ed esposizioni artistiche anche permanenti.