Crotone delude, perde ai rigori e lascia la Coppa Italia

Crotone delude, perde ai rigori e lascia la Coppa Italia

Crotone perde il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia, facendosi superare dalla Spal (Serie B) di mister Pasquale Marino ai rigori. Partita con turn over per il tecnico rossoblù, Alex Cordaz lascia il posto per Marco Festa. Fa il suo esordio in campo Petriccione, in panchina Messias (poi subentrato nel secondo tempo) per Siligardi per la prima volta titolare.

In difesa torna Luca Marrone al centro, Giuseppe Cuomo fa ingresso in questa stagione, mentre dall’altra parte c’è Golemic. Fasce affidate a Rispoli e Reca, mentre la mediana sarà formata da Petriccione, altro esordio, Vulic ed Eduardo.


Il match non regala emozioni finendo a reti inviolate; durante i supplementari il modo di stare in campo dei rossoblù è diverso e chiude subito la Spal nella propria area. Al 14esimo punizione dal limite per il Crotone per fallo su Siligardi, sulla palla Messias e Cigarini ed è quest’ultimo a tirare con Thiam che vola all’incrocio per salvare il gol. Primo tempo dei supplementari finisce a reti inviolate.

Al terzo minuto del secondo tempo fallo in area su Messias e l’arbitro Marchetti assegna il calcio di rigore per il Crotone. Sulla palla si presenta Cigarini che insacca spiazzando Thiam. Crotone in vantaggio e Spal che continua a protestare.

All’ottavo minuto lo formazione ospite va vicino al pareggio con un colpo di testa di Esposito forse disturbato da Cuomo. Passa un solo minuto e i biancocelesti pareggiano con Seck che in diagonale batte Festa. Il risultato è in parità e si va ai rigori:

Comincia la serie la Spal con Esposito Salvatore: gol.
Il primo rigorista del Crotone è Siligardi: gol.
Sul dischetto va Missiroli per la Spal: gol.
Crociata è il secondo rigorista rossoblu: parata di Thiam.
Sala è il terzo rigorista della Spal: parata di Festa.
Molina è il quarto rigorista del Crotone: gol.
Il quarto rigorista della Spal è Sebastiano Esposito: gol.
Quarto rigorista rossoblu è Golemic: gol.
Quinto rigorista bianco celeste è Ranieri: gol.
Per pareggiare e continuare la serie dei rigori la palla se la prende Cigarini: parata di Thiam, Crotone eliminato e Spal passa il turno:  dovrà vedersela con il Monza targato Christian Brocchi.

Una brutta partita, terminata malissimo. Il Crotone saluta così la Coppa Italia e forse Stroppa ha tanto da pensare per una squadra che ha dimostrato di non avere stimoli, grinta e voglia di affermarsi. Sabato arriva l’Atalanta dell’ex Gasperini e forse serve proprio un impegno straordinario per cercare di dare una sferzata al Crotone.

 

Come possiamo esserle utili? Chatta con noi