Crotone – Eletti gli organismi della Consulta Comunale per l’Ambiente: diverse associazioni coinvolte

Crotone – Eletti gli organismi della Consulta Comunale per l’Ambiente: diverse associazioni coinvolte

Crotone – Nel corso della riunione che si è tenuta ieri pomeriggio presso la Sala Consiliare del Comune di Crotone sono risultati eletti presidente il dott. Sandro Tricoli (WWF) e vice presidente il capitano Girolamo Paretta (Circolo per l’ambiente Ibis).

Alla riunione hanno partecipato il sindaco Voce, l’assessore all’Ambiente Isabella Secreto, il dirigente del settore Francesco Iorno e la dipendente comunale Daniela Corasaniti.

Della Consulta così come previsto dal Decreto Sindacale dello scorso dicembre fanno parte l’Enpa, il Circolo Ibis per l’Ambiente, Italia Nostra, Verso il Cambiamento, WWF, Fareambiente, Comitato di Quartiere Tufolo – Farina, Guardia Nazionale Ambiente, Oasi Rifiugio Crotone Onlus.

Ma, come è stato precisato nel corso della riunione, ulteriori adesioni possono essere inoltrate al presidente della Consulta da parte di associazioni che si occupano di materie ambientali.

Consulta per l’ambiente Crotone

La Consulta per l’Ambiente si configura come organismo consultivo e propositivo in riferimento alle azioni programmatiche e progettuali del Comune in campo ambientale.

Rappresenta, dunque, una importante sede di confronto e scambio di informazioni tra soggetti aventi scopi di tutela dell’ambiente e della natura, di promozione ed educazione alla sostenibilità ambientale.

Svolge funzioni di consultive e di orientamento rispetto all’attività dell’amministrazione in tema di tutela ambientale al fine di ampliare e arricchire l’informazione sullo stato dell’ambiente nel territorio comunale, migliorare l’utilizzo del territorio, salvaguardare l’ambiente e le risorse naturali, promuovere uno sviluppo sostenibile, favorire il benessere della comunità.