Crotone, emergenza rifiuti in città: l’ordinanza del Commissario Tiziana Costantino

Crotone, emergenza rifiuti in città: l’ordinanza del Commissario Tiziana Costantino

Crotone – Con un’ordinanza del Commissario Cittadino Tiziana Costantino dispone alla società Sovreco S.p.A. nella persona del suo Legale Rappresentante pro tempore, avente sede legale in Crotone, loc. Passovecchio : a. di provvedere dal 10 luglio 2020 al 31 luglio 2020 e comunque anche prima qualora si raggiunga il limite complessivo abbancabile nella discarica di Crotone pari a circa 10.000 mc. allo svolgimento del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani nel proprio impianto, ubicato in loc. Columbra del Comune di Crotone, effettuando le necessarie operazioni di smaltimento nel rispetto delle previsioni della OPGR n. 246/2019 e smi e, qualora intervenisse l’autorizzazione prevista nella citata ordinanza, sulla base del nuovo provvedimento di AIA, posto che trattasi di attività di smaltimento dei rifiuti non pericolosi individuati dai Codici Europei del Rifiuto 19.05.01, 19.05.03, 19.12.12 e prodotti dall’impianto di trattamento dei rifiuti urbani sito in Crotone alla località Ponticelli a servizio dell’ambito territoriale ottimale;

di effettuare il predetto servizio secondo le seguente condizioni e modalità :

i. provvedere allo smaltimento dei rifiuti di tutti i CER conferiti per 6 giorni a settimana, assicurando l’apertura dell’impianto almeno un giorno festivo qualora vi siano più di due festività consecutive; ii. attenersi alle disposizioni di regolazione dei flussi di competenza della Regione Calabria ;

iii. garantire: a) l’utilizzo di proprio personale per il coordinamento di tutte le attività tecnico-amministrative connesse a quanto previsto dal servizio affidato con la presente convenzione; b) l’organizzazione e gestione della logistica all’interno del proprio impianto; c) l’esecuzione del servizio alle condizioni ed ai termini di cui all’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 246/2019, a quelli della presente convenzione e agli atti a questa allegati e da essa richiamati, nonché alle vigenti leggi regionali, nazionali e comunitarie, nonché alle future condizioni dell’AIA qualora essa intervenga durante l’efficacia contrattuale; d) lo svolgimento delle attività espletate dall’impresa rimangono di esclusiva responsabilità dell’Impresa stessa. Nella fase di esecuzione del servizio, qualsiasi irregolare circostanza si dovesse rilevare, dovrà essere tempestivamente segnalata alle Autorità competenti ed al Comune di Crotone, che si riserva la facoltà di procedere al controllo sulla corretta esecuzione del servizio affidato. e) per l’attività di smaltimento dei rifiuti è riconosciuto un prezzo unitario contrattuale, fisso e invariabile per tutta la durata del servizio, pari a 105,00 €/t, oltre ecotassa pari a 10 €/t, e IVA, posto che tale prezzo sarà applicato a ciascuno dei CER o gruppi di codici, ed è da considerarsi comprensivo di ogni onere e/o contributo fiscale, amministrativo, previdenziale, assistenziale, compensativo e/o royalties di qualunque tipologia che la ditta dovrà sostenere per assicurare il conferimento nella propria discarica, ad esclusione solo dell’ecotassa e dell’IVA, nonché è da considerarsi “a misura”, per cui gli importi saranno corrisposti in base alle effettive quantità trattate. La quota parte di IVA sarà versata direttamente all’erario secondo il meccanismo previsto dall’art. 1, co. 629, lett. b), della Legge n. 190/2014;

f)  la contabilizzazione dei corrispettivi dovrà essere conforme alle disposizioni di legge vigenti:, per come risultante dal registro di carico/scarico e dalla documentazione concernente il servizio prestato (bollettini di pesata) per consentire al personale preposto ogni controllo e verifica necessari;l’importo determinato sarà corrisposto a mezzo bonifico bancario sul conto corrente dedicato intestato all’impresa, indicato nel paragrafo corrispondente; h) l’impresa dovrà comunicare a Comune il nominativo di un proprio Responsabile (o più di uno con l’indicazione dei turni di reperibilità) con specificazione di indirizzo di posta elettronica certificata e recapito telefonico, che dovrà coordinarsi con il Comune per tutti i rapporti relativi alla esecuzione del contratto ed alla sua efficace applicazione per la migliore resa del servizio inclusi quelli inerenti eventuali contestazioni circa il corretto svolgimento del servizio, per tutta la durata prevista dal contratto. 2 alla società Ekrò scarl nella persona del suo Legale Rappresentante pro tempore con sede legale in Crotone, Via Enrico Mattei snc, di provvedere ad effettuare dal 10 luglio 2020 al 31 luglio 2020 e comunque anche prima qualora si raggiunga il limite complessivo abbancabile nella discarica di Crotone pari a circa 10.000 mc. i conferimenti dei rifiuti presso l’impianto, ubicato in loc. Columbra del Comune di Crotone, di proprietà della Sovreco spa

Qui l’ordinanza