Crotone, “E…state al Museo 2021”  ai piedi della colonna di Capo Colonna

Crotone, “E…state al Museo 2021” ai piedi della colonna di Capo Colonna

“E…state al Museo 2021” ha finalmente preso l’avvio venerdì 23 luglio scorso. Il primo degli eventi del calendario promosso dal Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Crotone, Gregorio Aversa, nell’ambito dell’itinerario culturale “Rotta di Enea”, ha visto nella presentazione di “Hera una volta“. Ausilio didattico per bambini e famiglie e primo volume di Ceilings – Collana di giovani esploratori e giovani esploratrici, si tratta di una guida a misura di bambino ( 6 – 8 anni) che nasce dal laboratorio didattico tenutosi nell’agosto 2019 presso il Museo e Parco archeologico nazionale di Capo Colonna. Attraverso una narrazione snella e accattivante, con giochi e disegni, il testo suggerisce come visitare il promontorio lacinio seguendo tre percorsi alternativi: l’uno più tradizionalmente archeologico, gli altri due di tipo naturalistico. L’opuscolo è frutto della proficua sinergia con l’ufficio didattico della Direzione Regionale Musei, l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro ed il Circolo Ibis di Crotone – quest’ultimo particolarmente prezioso per il supporto fornito in merito agli aspetti naturalistici e ambientali.

Il secondo incontro di “E…state al Museo 2021” è scaturito dalla volontà di proporre la suggestione di una passeggiata nel Parco archeologico con sottofondo musicale, e la risposta del pubblico ha di gran lunga superato ogni più rosea aspettativa! Grazie alla collaborazione con l’Associazione Culturale Krotografia sabato 24 luglio gli spettatori, ordinatamente distribuiti lungo le passarelle, hanno potuto godere del fascino del luogo più caro ai Crotonesi ma anche dell’incanto che solo la musica può diffondere.  “Note nel Parco” ha in effetti regalato piacevoli emozioni grazie ai brani musicali del trio d’archi Anthos (Alessia Rizzuti, Angela Russo e Barbara Santoriello) e alla fascinazione del contesto, dovuta alla sacralità del tempio greco di Hera Lacinia e al sole del tramonto nella congiunzione tra cielo, terra e mare.

Ci auguriamo quindi che le manifestazioni estive 2021 possano rappresentare motivo di rinnovato interesse per i musei di Crotone e per Capocolonna nella dinamica che il direttore Aversa (col supporto della Direzione regionale musei e in collaborazione con amministrazione comunale di Crotone ed associazioni locali) cerca di promuovere da tempo nell’impegno comune a far rifiorire quel promontorio Lacinio che sin dall’antichità era percepito come centro della spiritualità nel Mediterraneo: lo stesso mare da cui provenivano gli antichi fondatori di Kroton ed i miti cui esso era collegato, tra i quali quello del passaggio del troiano Enea.

Il prossimo incontro si terrà martedì 27 luglio nel giardino della scuola Principe di Piemonte, retrostante il Museo archeologico di via Risorgimento (ore 19); nella conversazione il direttore proporrà immagini sul tema “A cavallo del mito”.