Crotone, Fratelli d’Italia: Malena prosegue con l’organizzazione del partito

Crotone, Fratelli d’Italia: Malena prosegue con l’organizzazione del partito

Crotone – All’interno di Fratelli d’Italia sono stati costituiti vari dipartimenti e laboratori tematici , a capo dei quali sono state poste delle figure con compiti di responsabilità e riferimento.

Il Presidente cittadino Giuseppe Malena ha individuato quale responsabile alla sanità e politiche sociali, la neo vice-presidente Anna Lorenti, che nel suo complesso e delicato ruolo , sarà coadiuvata da Paola Turtoro; dell’istruzione sarà responsabile la professoressa Roberta Vuozzo;
l’avv. Gianni Iaconis, della giustizia e legalità, occupandosi anche dello sport.
Il settore imprese e mondi produttivi vedrà come referente Ruggero Capuano
ed al turismo il referente Pasquale Tricoli verrà coadiuvato da Fabrizio Torchia.
Per lo spettacolo : Loriana Macrì.
Alla formazione e cultura il dott. Antonio Saragò.
L’urbanistica sarà curata da Gianluca Preiato.
Dei rapporti con gli enti se ne occuperà il neo eletto consigliere comunale avv. Andrea Tesoriere.
Giuseppe Palmieri curerà i rapporti con le associazioni, oltre ad occuparsi dell’ambiente.

«Tutto ciò servirà – scrive il partito – oltre che a monitorare più capillarmente ogni atto emanato (si spera, prima o poi) dall’attuale giunta comunale, a fornire il necessario valido supporto , al già fervido consigliere, per continuare la costruttiva opposizione finalizzata a stimolare una efficace gestione della cosa pubblica. Il tutto, sempre nell’interesse della città.

Apprezzamento della formula adottata oltre che della costante attività organizzativa, viene espresso anche dal Presidente provinciale Avv. Michele De Simone, il quale, nel riconoscere, con soddisfazione , la qualità del lavoro svolto dal circolo territoriale del capoluogo di provincia, concorda con il ritenere che con un organigramma così dettagliato, si contribuisce in maniera ancora più fattiva all’innalzamento del livello del dibattito politico, in città ma anche in provincia».