Crotone, Giuseppe Fusto del Columbus: «Meglio fare sacrifici ora per liberarci domani»

Crotone, Giuseppe Fusto del Columbus: «Meglio fare sacrifici ora per liberarci domani»

Natale è prossimo, così come è vicina la zona rossa che ci terrà lontani, e terrà lontane le persone dalle attività commerciali e i normali luoghi di ristoro, ritrovo, dialogo, socialità:

«Opereremo per come abbiamo sempre fatto, ci può stare che lavoriamo fino alle 18,00, l’importante è stare sul posto, lo abbiamo fatto durante la zona rossa e poi arancione lavorando solo con l’asporto». Ci dice così Giuseppe Fusto del Columbus Bar, punto di riferimento sul lungomare della movida crotonese: «Gli aperitivi mancano, però ora dobbiamo stare attenti: preferiamo più fare sacrifici ora per liberarci domani, altrimenti l’apri e chiudi ci porterà ad una chiusura definitiva. Tutto quello che fai è per mantenere il tuo lavoro e la linea che hai sempre avuto. Per quanto riguarda il rapporto con la clientela, bisogna abituarsi ai nuovi orari».