Crotone, gli auguri di Buon Natale del sindaco: “Un anno di riaperture morali e materiali”

Crotone, gli auguri di Buon Natale del sindaco: “Un anno di riaperture morali e materiali”

Crotone, così scrive il sindaco Vincenzo Voce:

Cari concittadini,

mi permetto entrare qualche momento nelle vostre case per inviarvi i più sinceri e sentiti auguri di Buone Feste.

Lo faccio semplicemente, utilizzando le parole che mi nascono spontanee dal cuore, senza formalismi ma esprimendo il reale sentimento che mi anima nel rivolgermi a voi come sindaco e come rappresentante della nostra comunità.

Una comunità che si ritrova unita, con grande partecipazione, come sta avvenendo in questi giorni con le varie iniziative che si stanno tenendo per le strade cittadine in occasione delle festività natalizie.

Era un clima che ci è mancato troppo negli anni scorsi, un clima ritrovato di cui si avvertiva il bisogno e la necessità.

Ritrovarsi insieme come comunità. Una comunità che deve sentirsi orgogliosamente legata alla propria terra, alle proprie radici.

Perché può anche essere difficile essere un insegnante, un professionista, un commerciante, uno studente, un semplice cittadino a Crotone rispetto ad altri contesti.

Ma proprio perché è più difficile, esserlo con la consapevolezza di mettere il proprio impegno nel quotidiano, ci deve rendere maggiormente orgogliosi di essere crotonesi.

Questo è stato un anno, rispetto agli ultimi che li hanno preceduti, di riaperture: morali e materiali.

Se da un lato abbiamo riaperto luoghi come la piscina comunale, tanti impianti sportivi, il Castello Carlo V, restituito alla fruibilità e vivibilità altri luoghi della nostra città accanto a questo c’è stata sicuramente un nuovo ritorno alla apertura nei confronti dell’altro.

Ed a questo avete contribuito fortemente voi, cari concittadini.

E continueremo su questa strada anche per il prossimo anno. Personalmente lo farò con impegno e dedizione sapendo di avere voi al mio fianco.

A tutti voi giungano i più sinceri auguri di Buon Natale e Serene Feste che vi invio con tutto il cuore anche da parte di mia moglie Luigina e delle mie figlie Francesca e Federica.