Crotone, i primi carrellati della differenziata in città

Crotone, i primi carrellati della differenziata in città

Crotone, così scrive Akrea: Mentre da domani sera i residenti del quartiere Poggio Verde inizieranno a differenziare i propri rifiuti secondo le modalità illustrate (“porta a porta”, “prossimità”), nel resto della città il conferimento dovrà essere effettuato, ancora per qualche tempo, con le forme della “differenziata stradale“.

Akrea ha razionalizzato le postazioni presenti lungo le vie, integrandole con i contenitori mancanti, che per questo tipo di servizio sono contraddistinti con il colore blu per il multilaterale (plastica e metalli) e bianco per la carta. Il vetro va posto senza sacchetto nella campana verde, mentre le altre frazioni andranno conferite nel cassone verde dell’indifferenziata.

L’azienda impegnerà uomini e mezzi dedicati alla raccolta stradale, assicurando un servizio puntuale nello svuotamento dei contenitori che pertanto saranno resi fruibili per il normale conferimento quotidiano. Niente più cassoni intasati, quindi. Il ritiro di carta e multimateriale avverrà con cadenza settimanale, mentre per il vetro è previsto ogni quindici giorni.

L’incentivazione della raccolta su strada è un altro significativo passo verso l’aumento della percentuale di differenziata, il cui obiettivo è fissato al 25% entro fine giugno, al 45% per fine anno e al 65% entro fine 2022. Un risultato che consentirà alla Città di Crotone di intercettare il previsto finanziamento regionale per i comuni virtuosi, da destinare al potenziamento e all’efficientamento della società in house. Con evidenti vantaggi per tutti i cittadini e per migliori condizioni di decoro urbano.