Crotone, i sindacati: “Con gli ingombranti potremmo entrare in una vera e propria emergenza per la città”

Crotone, i sindacati: “Con gli ingombranti potremmo entrare in una vera e propria emergenza per la città”

La problematica riguardante gli ingombranti nella città di Crotone deve essere affrontata e risolta in breve tempo da parte dell’amministrazione comunale, altrimenti si potrebbe entrare in una fase di vera e propria emergenza. In qualità di rappresentanti sindacali aziendali, Fit-cisl (Mungari Giovanni, Caruso Giovanni) e Uiltrasporti ( Asteriti Salvatore) ci teniamo a precisare che Akrea è il soggetto a cui è affidato il servizio di raccolta, trasporto e spazzamento nel comune di Crotone, mentre l’individuazione dei siti su cui impiantare le piattaforme per lo smaltimento dei rifiuti e ciò che riguarda il pagamento del servizio suddetto sono di competenza esclusiva del Comune.

Con grande senso civico, la maggior parte dei cittadini ricorre alle isole ecologiche per effetturare il corretto smaltimento degli ingombranti, ma tante volte, si ritrovano a dover riportarli indietro perche i cassoni sono pieni, e gli operatori, vittime di un sistema che funziona male, si ritrovano a dover subire le giuste polemiche dei cittadini. Ci poniamo una domanda, ben vengano i controlli contro l’abbandono selvaggio di ingombranti, ma non sarebbe preferibile mettere prima Akrea nelle condizioni di garantire 365 giorni l’anno il servizio?

 

Fit-Cisl
Mungari Giovanni
Caruso Giovanni

Uiltrasporti
Asteriti Salvatore