Crotone, il Garante dei Detenuti: “Criticità nei servizi igienici presso la Casa Circondariale”

Crotone, il Garante dei Detenuti: “Criticità nei servizi igienici presso la Casa Circondariale”

Crotone – Sopralluogo del garante comunale dei detenuti all’Istituto detentivo e Giornata della legalità 2022

Nella giornata di lunedì 11 aprile, il garante comunale dei detenuti di Crotone Federico Ferraro si è recato presso la locale Casa circondariale per un sopralluogo ispettivo, assumendo informazioni circa gli aggiornamenti dei dati periodici sulla detenzione che verranno riferiti in sede della relazione periodica sullo stato della detenzione carceraria 2022.

In seguito ai colloqui in modalità digitale dello scorso mese, sono stati effettuati sopralluoghi ai locali della struttura e sono stati svolti colloqui con la locale popolazione detenuta.
Il garante ha sollecitato alcuni interventi, già in programma presso la struttura penitenziaria, in particolare sull’impianto idrico, in specie alla luce e alle rilevazioni dell’ ASP , sui campioni d’acqua potabile effettuati.
Sono state rilevate e sollecitate alcune necessità di intervento in ambienti relativi ai servizi igienici presso alcune celle a motivo della presenza di umidità. Tali fenomeni sono da considerarsi parziali rispetto all’intera struttura, tuttavia, sono sottoposti al monitoraggio periodico da parte dell’Autorità di garanzia comunale in sinergia con l’Amministrazione penitenziaria locale.

Il garante dei detenuti Ferraro ha proposto formalmente all’Amministrazione penitenziaria ed al Comune di Crotone, la realizzazione di uno o più momenti distinti di sensibilizzazione pubblica, in occasione della Giornata nazionale sulla Legalità, che quest’anno ricorrerà lunedì 23 maggio, nel XXX Anniversario della Strage di Capaci.
Nell’occasione si auspica il coinvolgimento delle Istituzioni scolastiche, delle Istituzioni locali e delle Forze dell’Ordine, delle Associazioni operative sul territorio, con particolare attenzione all’ambito di attuazione dei diritti e delle libertà fondamentali, dell’eguaglianza dei cittadini, ex art. 3 della Costituzione italiana.