Crotone, il Terzo Settore presente: tenuti diversi incontri istituzionali

Crotone, il Terzo Settore presente: tenuti diversi incontri istituzionali

Crotone – Si è tenuto questa mattina, 16 novembre, l’incontro fra il Presidente della Provincia di Crotone,  Sergio Ferrari e Manuelita Scigliano, nuovo portavoce del Forum del Terzo Settore di Crotone.

L’incontro di presentazione ufficiale è stata anche occasione per discutere insieme di possibili attività congiunte e della necessità di stabilire proficui canali di collaborazione fra Istituzioni Pubbliche ed Enti del Terzo settore.

La portavoce Scigliano ha proposto l’attivazione in tempi brevi di tavoli di confronto su specifiche tematiche di interesse generale e ha inoltre sottolineato l’impegno e la volontà di coinvolgere le associazioni di tutto il territorio della provincia delle aree interne.

Il Presidente della Provincia ha espresso tutto il suo apprezzamento per il lavoro svolto dagli enti no profit e ha ribadito la sua disponibilità a collaborare e a co- programmare insieme interventi a favore delle comunità.

Intanto, nei giorni scorsi, la portavoce ha incontrato il Questore di Crotone Marco Giambra.

L’occasione è stata propizia per presentare la realtà dell’associazionismo crotonese, vivace e sempre attenta a intervenire sulle differenti problematiche sociali, oltre che per ipotizzare possibili linee di collaborazione e confronto su temi specifici come: migrazione, contrasto e sensibilizzazione contro ogni forma di violenza, bullismo, caporalato.

Il Portavoce ha sollecitato la creazione di tavoli tecnici di confronto e la possibilità di organizzare incontri pubblici di discussioni su temi sensibili, entrambe le proposte sono state accolte con entusiasmo dal Questore che ha ribadito quanto sia importante la collaborazione fra Istituzioni ed Enti del Terzo settore e come questa debba essere improntata a trasparenza, competenza e reciproco supporto.

L’auspicio è che, sempre più, il variegato mondo del Terzo settore crotonese possa costruire reti di collaborazione al suo interno ma anche con gli enti e le istituzioni pubbliche, promuovendo azioni di sviluppo efficaci e sostenibili ed incoraggiando attività volte a favorire il benessere della comunità.