Crotone, imbrattata in via Ducarne la panchina dedicata a Giuseppe Parretta

Crotone, imbrattata in via Ducarne la panchina dedicata a Giuseppe Parretta


Crotone – Si è verificato ieri  31 luglio: la panchina dedicata a Giuseppe Parretta, ragazzo che perse la vita per mano armata nel centro storico di Crotone, è stata imbrattata davanti la sede dell’associazione Libere Donne.

“Sono ignote le mani di chi ha imbrattato la panchina versando della colla o glucosio” scrive l’associazione.

«Sembra che dia fastidio oltre all’operato che questa panchina sia diventata un simbolo per l’intrattenimento ormai di tante donne che si recano all’Associazione Libere donne per fare colloqui – continua la nota – nelle settimane precedenti essa aveva già esposto denuncia per altri episodi verificatosi all’interno della stessa, in quanto sembra che abbia ricominciato a dare fastidio l’operato e la frequenza dell’ associazione che nei mesi del lockdown ha riaperto per assistere le famiglie in difficoltà..

La panchina e la targa sono stati inaugurati durante l’anniversario della morte del ragazzo, diventando simbolo della lotta alla criminalità

Il Presidente Villirillo fa un appello alle Istituzioni, chiedendo di non sottovalutare le precedenti denunce in quanto l’associazione nel corso di un mese ha raccolto più di 15 interventi su donne e minori maltrattati, pertanto si chiede sicurezza nei confronti della famiglia Parretta, dei volontari e delle vittime che vengono a chiedere aiuto.

Il Presidente dichiara che non intende sottovalutare questo ennesimo episodio che ancora una volta vuol essere uno sfregio e mancanza di rispetto a chi ha perso la vita innocentemente».


Come possiamo esserle utili? Chatta con noi