Crotone, la Scuola Guardia Krotoniate: «Lo sport da contatto è quello più colpito»

Crotone, la Scuola Guardia Krotoniate: «Lo sport da contatto è quello più colpito»

Crotone – Lo sport da contatto attende risposte e date per poter tornare ad allenarsi. «Per quanto possa sembrare come prima, per adesso posso dire che la situazione non è come prima – ci ha detto il maestro Antonio Parrotta della Scuola Guardia KrotoniateC’è l’estate, e complice il caldo, i ragazzi vanno a mare, giustamente, dopo tre mesi di lockdown è giusto svagarsi, e poi gli sport per come sono stati visti durante la pandemia, è subentrata una sorta di paura nelle persone, anche di entrare nelle palestre. Si allena chi ce lo ha nel sangue, chi non ne può fare a meno. Lo sport da contatto è quello più colpito, non c’è niente di libero ancora».