Crotone – Lettera di una cittadina: “I pannelli elettorali coprono il Monumento ai Fratelli Bandiera”

Crotone – Lettera di una cittadina: “I pannelli elettorali coprono il Monumento ai Fratelli Bandiera”

Crotone – Così scrive una cittadina:

Grande indignazione dei cittadini delle contrade nord di Crotone dovuta al posizionamento di pannelli in metallo utilizzati per attaccare manifesti pubblicitari, a ridosso del monumento dei fratelli Bandiera, che serviranno per la propaganda elettorale dei candidati alla prossime elezioni regionali del 3 e 4 ottobre. L’indignazione è dovuta non tanto al fatto della regolarità o meno del posizionamento dei pannelli, i quali saranno stati autorizzati sicuramente, quanto al fatto che gli stessi coprono, deturpando il luogo, lo storico ed importantissimo monumento. Come tutti ricorderanno, esso è stato posto a ricordo della fallita spedizione a seguito dello sbarco dei fratelli Emilio ed Attilio Bandiera presso la foce del fiume Neto, nella località Bucchi, nel 1844. I due patrioti furono giustiziati per mezzo di fucilazione, a seguito alla sentenza della corte marziale del Regno delle Due Sicilie, il 25 luglio 1844 dopo un fallito tentativo di sollevare le popolazioni calabresi contro il Regno di Ferdinando II, nella prospettiva di un’unificazione nazionale italiana.

Il monumento fu realizzato per celebrare il centenario dell’Unità d’Italia, che si ebbe nel 1961.

Purtroppo, a questo importantissimo monumento non viene dato il giusto risalto e, dopo un piccolo rifacimento di alcuni anni fa, con l’installazione di fari che lo illuminano con i colori della bandiera italiana, è ritornato ad essere inghiottito dalle erbacce, senza adeguata manutenzione e pulizia periodica ed è quasi al buio.

Credo qualsiasi competizione politica, sia essa governativa, regionale o comunale dovrebbe avere più rispetto per la cultura e la memoria, ed evitare la deturpazione di paesaggi che raccontano parte della nostra storia.

Una cittadina delle contrade Nord

Vincenzina Fazio