Crotone, l’ex Beppe Ursino: “Cosenza? Chiamata inaspettata, in questo momento voglio restare fermo”

Crotone, l’ex Beppe Ursino: “Cosenza? Chiamata inaspettata, in questo momento voglio restare fermo”

Dopo 27 anni si è conclusa nei giorni scorsi una grande storia lavorativa, fatta di gioie e di successi, di emozioni e anche qualche delusione.

Il Direttore Sportivo Beppe Ursino si è congedato dal Crotone e attende ora qualche opportunità per rimanere nel mondo del calcio.

Le sue parole sono state riprese negli ultimi giorni da TuttoMercatoWeb.Com

“Il Crotone? Ventisette anni sono tanti. Nel calcio un’infinità. Ma alla Famiglia Vrenna, soprattutto a Gianni che mi è sempre stato vicino, devo dire grazie, mi ha fatto crescere molto. Abbiamo ottenuto grandi risultati. È stato un percorso stupendo”.

Il dirigente è ritornato sui motivi della separazione.

“Gli ultimi due anni ho sofferto terribilmente, soprattutto quest’ultimo anno. Dopo ventisette anni era giusto interrompere il percorso. Era il momento giusto per lasciarsi”.

Su di lui alcune formazioni, una di queste confermata dallo stesso dirigente.

“Cosenza? Una chiamata inaspettata ma che mi ha fatto piacere. Però in questo momento voglio stare fermo. Voglio riposare un po’. Ringrazio Guarascio per aver pensato a me”.