Crotone, Monsignor Angelo Panzetta: «Affrontiamo con coraggio questa epidemia, affrontiamo questa sfida che la storia ci pone davanti»

Crotone, Monsignor Angelo Panzetta: «Affrontiamo con coraggio questa epidemia, affrontiamo questa sfida che la storia ci pone davanti»

Durante la Messa del Mercoledì delle Ceneri che apre il periodo quaresimale, l’Arcivescovo di Crotone-Santa Severina  Angelo Panzetta nella sua omelia nella ha pronunciato un messaggio di speranza sull’epidemia in corso:

«Vivete con forza e coraggio il periodo che stiamo vivendo, non ci nascondiamo dietro Dio, tutti abbiamo paura, ma non cadiamo in interpretazioni apocalittiche di quello che stiamo vivendo, il CoronaVirus non è un castigo di Dio, così come ogni malattia non è un castigo di Dio, sarebbe incompatibile con il Dio di Gesù Cristo una visione di questo tipo. è espressione della fragilità dell’uomo, siamo di fronte un’emergenza sanitaria, con coraggio dobbiamo prendere tutte le precauzioni del caso,  ma non dobbiamo perdere la speranza, dobbiamo confidare nella preghiera, nello studio e nella scienza per affrontare queste cose e avere a cuore il bene comune. Però penso che anche da questa terribile realtà qualcosa possiamo imparare, reimparare la nostra fragilità,  la nostra vulnerabilità e possiamo imparare ancora un’altra cosa, reimparare il nostro legame di fronte tentativi di fare barriere, nazionalismi, questa malattia ci insegna quello che accade qui, in Cina, quello che accade a Milano, ci insegna che dove c’è l’umano ci siamo noi, dove ci sono gli uomini e le donne ci siamo noi, c’è anche la nostra vita. Con forza e buona volontà affrontiamo questa ennesima sfida che la storia ci pone davanti».

Danilo Ruberto