Crotone, Monsignor Angelo Panzetta, nominato Arcivescovo: «Pregate per me»

Crotone, Monsignor Angelo Panzetta, nominato Arcivescovo: «Pregate per me»

L’Arcivescovo nominato di Crotone-Santa Severina Monsignor Angelo Panzetta, figlio di un ex operaio dell’Ilva, intervistato dall’emittente televisiva Tele Dehon sul futuro della  città di Taranto in cui è stato dismesso l’impianto siderurgico pugliese, ha rivolto un pensiero sulla sede crotonese di cui prenderà possesso come arcivescovo

«Vivo nello stupore di Dio che mi ha chiamato a questo servizio, porterò con me la pugliesità della gente con cui sono cresciuto. Devo dire che le chiese di Puglia hanno nella loro comunione hanno dato un contributo decisivo nella mia formazione, mi hanno fatto sperimentare una chiesa unita. Ed è questa la vera forza della Puglia, spero di portare questo desiderio nel contesto dove c’è la stessa passione, la stessa comunione. Approfitto di chiedere preghiere, il Ministero che mi è stato affidato è oneroso e allo stesso momento esaltante. Pregate per me».