Crotone: nasce il Centro Studi Leonardo Vinci, dedicato al musicista del ‘700

Crotone: nasce il Centro Studi Leonardo Vinci, dedicato al musicista del ‘700

Un progetto culturale che non vuole essere solo un contenitore di eventi, ma una via nuova ed ambiziosa su un tipo di musica particolare; nasce a Crotone il Centro Studi Leonardo Vinci, compositore della Scuola Napoletana del ‘700, nato a Strongoli (KR),  uno dei più importanti compositori italiani  legato a Pietro Metastasio e amante della musica di  Georg Friedrich Händel.

Scopo del Centro Studi, sarà la raccolta in riproduzione fotografica o microfilm di tutte le musiche, i libretti e le informazioni documentarie esistenti su Vinci, la realizzazione dell’edizione critica di tutte le opere, la promozione di convegni, pubblicazioni d’interesse musicologico e soprattutto la compilazione e la divulgazione di un catalogo completo. Inoltre saranno prodotti concerti ed allestimenti operistici destinati a circolare in tutta Europa. Questo progetto così ambizioso è  promosso dall’associazione culturale E20 Music e segue il percorso di studi e ricerche avviato nel 2018 attorno alla figura del musicista crotonese, dove la nostra città è stata protagonista di un festival, e ora si vuole realizzare qualcosa di ancora più grande.

Dunque l’associazione E20 Music insieme all’associazione Festival dell’Aurora offrono iniziative culturali in merito al momento storico che sta vivendo il territorio, “attraverso la crescita culturale“, come sottolineato da Luca Campana, presidente di E20 Music, “realizzando il primo Festival al mondo dedicato al compositore crotonese, nato a Strongoli, con la convinzione che l’autenticità culturale di un territorio risieda anche nel ritorno alle proprie origini storiche”.

Crotone dunque, con il Festival che porta il nome del compositore, è stato teatro e punto di riferimento della musica barocca eseguendo più di cento autori, e coinvolgendo ottanta artisti, tra cui il crotonese Ferdinando Sulla, Stefano Molardi e tanti altri. E il “Centro Studi Leonardo Vinci” vede come direttore scientifico proprio il maestro crotonese  Sulla, direttore d’orchestra e musicologo.

Il progetto coinvolge esimi studiosi da tutta Italia e anche a livello internazionale, e quindi ciò andrà a costituire l’ossatura principale della mission di questo centro – ha dichiarato il maestro crotonese – assume un significato ampio e fondamentale per Crotone, per un terra che dimentica spesso le proprie radici. L’epoca della Magna Grecia è terminata, Leonardo Vinci appartiene ad un periodo nostro e questo ci ricollega a quella storia dimenticata”.