Crotone, non si spengono le luci sul Castello Carlo V: previsto un nuovo incontro pubblico

Crotone, non si spengono le luci sul Castello Carlo V: previsto un nuovo incontro pubblico

Crotone – Era il 7 aprile quando il Consiglio Comunale votava in maniera unanime la riapertura della fortezza Carlo V. Un bene patrimoniale chiuso dal 2017 da un’ordinanza sindacale. Passato oltre un mese,  i cittadini che da gennaio organizzarono i sit in pacifici per chiederne la riapertura, totale o parziale, torneranno a mobilitarsi sabato 21 maggio. Così scrivono i cittadini promotori:

La mobilitazione anche mediatica intorno alla richiesta di apertura del castello/fortezza, con relativi incontri volta per volta per sensibilizzare la cittadinanza, lunga mesi e giorni, nonché la raccolta firme (ben duemila in poco tempo) con l’adesione del gruppo locale dei Fratelli d’Italia coinvolgendo anche alcuni comuni della provincia, impone il confrontarsi per il da farsi.

È idea del gruppo promotore dei sit in e della petizione accendere i riflettori anche su tutti gli altri siti e luoghi culturali chiusi e comunque alcuni mai fruiti. È superfluo ricordare che i beni culturali appartengono a tutti e tutti dobbiamo sentirci in dovere di pretendere la fruizione, nonché la cura, la gestione corretta del mantenimento, considerando che scoprire, riscoprire aree archeologiche,monumenti,luoghi storici, significa anche economia per la città.

Ricordando infine che si è tenuto un consiglio comunale straordinario con l’unico punto all’ordine del giorno, votando all’unanimità l’apertura del castello. È trascorso però oltre un mese e non abbiamo ancora visto nulla. Per tale motivo vi invitiamo all’incontro pubblico sabato 21 maggio ore 17:30 in piazza S.Angelo – centro storico – (imboccare via Pescheria, la piazzetta si trova alle spalle), ospiti di Oblio Bistrot. Linda Monte per il gruppo promotore dei sit in e petizione Antonio Iritale,Roberto Carta,Filippo Sestito

 



Articoli Correlati: