Crotone, nuova protesta in difesa del lavoro

Crotone, nuova protesta in difesa del lavoro

Crotone – Procedura di cambio d’appalto al Palazzo di Giustizia, Giudice di Pace: fino al 30 giugno era la Sicutransport l’affidataria dell’appalto presso il Tribunale di Crotone, dal 1 luglio, invece, è subentrata la Proservice che se lo è aggiudicato: «per come prevede la normativa, che andrebbe espletato presso l’ispettorato del lavoro, in maniera preventiva avevamo richiesto un’incontro con la Proservice per instaurare un rapporto concertativo e cercare di capire e avere chiarimenti e soluzioni condivise – ha detto Salvatore Federico della Cisl – ma ci ha risposto che non ha possibilità di assumere questi lavoratori, che sono cinque. Se queste sono le intenzioni noi non faremo trovare terreno facile, in questo territorio ne succedono di ogni, non è possibile perdere posti di lavoro. Abbiamo sollecitato anche la Prefettura per avere un tavolo e presentare le nostre istanze. Saremo al fianco dei lavoratori, e se così non fosse andremo avanti e aumenteremo il segnale della protesta».