Crotone – Pagliaroli attacca Voce: «L’unico suo interesse è mantenere la poltrona»

Crotone – Pagliaroli attacca Voce: «L’unico suo interesse è mantenere la poltrona»

Crotone – Dopo l’elezione di Mario Megna a presidente del Consiglio comunale (leggi l’articolo)e le infuocate dimissioni di Rachele Via (qui l’articolo) da assessore comunale alla Cultura, il sindaco Voce e la sua maggioranza sono al centro di polemiche infinite.

Anche il segretario cittadino di “Noi con l’Italia”, Pisano Pagliaroli, ha voluto esprimere il proprio dissenso contro le scelte politiche di Voce e il suo cambio di maggioranza e l’ha fatto scegliendo la piazza virtuale di Facebook.

Ecco il post di Pagliaroli  indirizzato direttamente al Sindaco.

“Sig.Sindaco:
Polimeni non ti cerca più, i tuoi assessori si lamentano perchè hai svenduto Crotone, chi non si lamenta esce da presidente e rientra da assessore, esce da assessore e rientra da vice sindaco, insomma compri il loro silenzio.

Dopo più di due anni avete gettato giù la maschera, siete passati sopra tutti e tutto insultando i candidati degli altri schieramenti, offendendo il nostro elettorato.

Nessuno era pulito come voi: eravamo tutti mafiosi, collusi e ladri, ma da oggi tutto cambia.

Alle regionali siete stati vicini al PD con una vostra candidata ( con ottimi risultati direi ); avete cercato FI solo per la maggioranza in consiglio comunale e per raggiungere questo nobile obiettivo avete distribuito incarichi nelle partecipate, presidenze di commissioni ed ora la presidenza del consiglio.

Assistiamo a cose che non si erano mai viste prima.

Cari consiglieri che avete spalato fango su di me come su tutti, ora dovrete alzare la manina quando il nuovo presidente ( sporco brutto e cattivo ) ve lo chiederà’, “tifosi di Voce” che gridavate libertà: adesso vi sentite liberi?

In 26 mesi non c’è stato nessun pensiero se non quello di avere la maggioranza in consiglio, non avete pensato al trasporto scolastico cosi come alle mense o al decoro urbano, non vi siete preoccupati di niente se non mantenere la vostra poltrona, nominate quattro volte al giorno Gratteri ( STIMATO DA TUTTI ) pensando che questo vi possa lavare la coscienza ma non è così.

Voi siete il sistema, voi fate accordi per rimanere aggrappati al niente, voi avete aumentato i costi della politica crotonese, voi avete vergogna di farvi vedere in giro…

Per quanto voi vi crediate assolti, siete per sempre coinvolti!”