Crotone, Piazzale Ultras: presentati ai tifosi squadra e staff della stagione 2022-2023

Crotone, Piazzale Ultras: presentati ai tifosi squadra e staff della stagione 2022-2023

 

Crotone Calcio | La famiglia si è ritrovata… Finalmente! In una caldissima serata di settembre la città si è stretta intorno alla sua squadra, a quei colori, il rosso e il blu, che tanto prestigio hanno portato a questa piccola parte di Calabria. Una serata particolare a piazzale Ultras, dove la società ha voluto presentare la squadra ai suoi tifosi, e la gente ha risposto, soprattutto la Curva Sud che ha caratterizzato, come sempre, la propria presenza. Conduttore della serata, il giornalista Vincenzo Montalcini che con maestria ha reso frizzante tutto l’evento. Sul palco all’inizio insieme al conduttore una vasta rappresentanza del vivaio rossoblù, che hanno dato un tocco di freschezza e di genuinità alla serata.

La presentazione è proseguita con un momento di cordoglio per ricordare un grande tifoso rossoblù, Franco Palermo, scomparso proprio in questi giorni. Poi solo applausi ed entusiasmo per tutta la rosa del Crotone presentata reparto per reparto. I primi a salire sul palco sono stati i tre portieri, guidati da Paolo Branduani. Bello il siparietto che si è creato con i tifosi rossoblù che hanno “costretto” il portiere, ex Catanzaro, a saltare al coro “chi non salta giallorosso è”. Dopo sono saliti sul palco i difensori, centrocampisti ed attaccanti, per ultimo capitan Golemic accolto da un’ovazione. Grandi applausi per mister Lerda che ha chiuso il gruppo dei tecnici.

“Sono stato veramente contento – ha detto mister Lerda sul palco – di essere tornato a Crotone. Ci aspetta un campionato difficile, che noi conosciamo bene. Abbiamo una squadra importante sotto ogni aspetto, sia tecnico che umano. Siamo ottimisti pur sapendo che non sarà facile. I ragazzi sanno che ogni partita dovranno dare il 100%”. E per quanto riguarda la sfida di domani a Messina, “Arriviamo a questa partita bene, non abbiamo avuto intoppi nel nostro percorso di crescita. La prima è una partita sempre molto delicata, ma noi siamo il Crotone”.

Ed infine la società rappresentata dal presidente Gianni Vrenna che ha voluto al suo fianco l’amico di sempre, Raffaele Marino, visibilmente emozionato, e successivamente anche le due figlie, Cristina e Sara. Il presidente Vrenna ha voluto ringraziare il pubblico per la presenza: “Veniamo da stagioni deludenti, ma dobbiamo avere la forza di rialzarci dopo essere caduti. Io non faccio proclami, non ne sono abituato, ma sicuramente, abbiamo un gran gruppo e un allenatore che ci faranno divertire”. Dopo le parole del presidente, è stato il direttore generale Raffaele Vrenna ad infiammare la piazza. “Io sono il primo tifoso di questi colori ed anche in fase di mercato ho messo tutta la mia passione per questa squadra”.

Ha chiuso la kermesse il direttore sportivo, Fabio Massimo Conti: “Se la campagna acquisti è andata bene o male lo dirà il campo. Noi siamo fiduciosi. Io posso garantire insieme a tutto lo staff che la squadra darà tutto, una squadra che lotta e che sputa sangue in campo. Il nostro è un progetto importante, ci aspetta un campionato difficile e ricco di ostacoli, ed è per questo che abbiamo bisogno del supporto dei nostri tifosi sia in casa che fuori perchè ci aspettano trentotto battaglie”.

La serata si è conclusa così, tra applausi, gadget, e i cori della Sud che non sono mai mancati. La famiglia si è ritrovata, dopo tanti dissapori e troppi dispiaceri, e quando una famiglia si ritrova non può che essere un momento importante, foriero di tanti successi.

Ed ora tutti a Messina!

Giatur