Crotone, trent’anni di Concorso Presepe voluto da Vivere In, oggi in ricordo di Aurelio Bauckneth

Crotone, trent’anni di Concorso Presepe voluto da Vivere In, oggi in ricordo di Aurelio Bauckneth

Il premio “Presepe città di Crotone” da trent’anni ormai cerca di raccontare e promuovere la dignità della vita e del Cristo nato e che si fa carne. Oramai sono sempre più persone che, con le foto delle loro natività, partecipano al concorso ideato da Vivere In e voluto fortemente, tre decenni fà, dal signor Aurelio Bauckneht.

E così, in una serata presso l’Auditorium dell’Istituto Sandro Pertini di Crotone, sono stati consegnati gli attestati di merito a coloro che vi hanno partecipato e le coppe ai presepi più belli secondo le diverse categorie di concorso: «Organizzare questo Premio significa far riflettere sull’importanza del Natale per ognugno di noi – ha dichiarato Antonino Leo, di Vivere In – Dio che è venuto sulla terra e riscoprire le nostre identità e tradizioni. In genere sono oltre cinquanta partecipanti, un numero che si è riconfermato, il dato importante è che vi è stata una grossa partecipazione delle scuole. Per noi è un bel segnale, perchè significa che le scuole hanno ancora un’attenzione particolare al Natale. Vi sono anche parrocchie».

 

Post Correlati