Crotone ultima in classifica  sul “Ben Vivere”

Crotone ultima in classifica sul “Ben Vivere”

Neanche il tempo di gioire per una bella posizione in classifica, che Crotone deve fare i conti con una nuova “maglia nera”. Oggi Avvenire ha pubblicato una classifica sul “Ben vivere” stilata in collaborazione con la Scuola di Economia Civile di Firenze e con il supporto di Federcasse. La nostra provincia è ultima.

Che cosa permette di vivere bene in una città? La classifica è basata su diversi fattori presi in considerazioni; fra i tanti  la ricchezza pro-capite, lo sviluppo dell’economia nel tessuto sociale e le opportunità di lavoro. «Siamo partiti – spiega il quotidiano de L’Avvenire sulla sua testa – da un’attività di analisi, una serie di focus group per comprendere a fondo quali fattori influiscono maggiormente sulla qualità della vita delle persone e in quali ambiti gli abitanti di una città riescono meglio a esprimere se stessi, sviluppare le proprie potenzialità, essere generativi, cioè riuscire a incidere sulla vita degli altri in maniera significativa».

Gli indicatori specifici, si legge, sono: demografia e famiglia, salute, impegno civile, ambiente turismo e cultura, servizi alla persona, legalità e sicurezza, lavoro, inclusione economica, capitale umano, accoglienza.

In base a questa classifica, Bolzano è prima, Crotone ultima in Italia.