Cucina semplice e veloce con il Petto di pollo con pomodorini

0
Condividi:

Reale Mutua – sezione post

Le feste di Natale come per sogno sono già passate. Sembra ieri aver fatto l’albero di Natale, invece ora ci troviamo a conservarlo definitivamente fino al prossimo anno. Abbiamo trascorso giorni frenetici, tra cenoni, feste ed incontri con amici e parenti. Ora si ritorna alla piena normalità, quella fatta di lavoro, scuola per i ragazzi, attività sportive ed extra . Le giornate riprendono a pieno ritmo e il tempo da dedicare alla cucina è sicuramente minore, ecco perchè rincominciamo a prediligere e scegliere ricette veloci, semplici ma tanto gustose. Il piatto di questa settimana, si farà con il petto di pollo, una carne per nulla pesante e tanto apprezzata da grandi e piccini.

PETTO DI POLLO CON POMODORINI


Ingredienti:

– 1 petto di pollo affettato non troppo sottile
– 10 olive
– 10 pomodorini piccoli
– un poco di vino bianco
– prezzemolo
– olio di oliva
– farina quanto basta
– sale quanto basta
– qualche cubetto di provola.

Procedimento:
Prendete le fette di petto di pollo e passatele su ambedue i lati nella farina che avrete precedentemente messo in un piatto. In una padella versate abbondante olio d’oliva, adagiate sul fondo le fette di petto di pollo e lasciate cuocere per un pochino, girandolo sull’altro lato a metà cottura. Ora aggiungete un poco di vino bianco e lasciatelo evaporare. Unite ai petti di pollo, i pomodorini piccolini, tagliati a metà e le olive possibilmente senza nocciolo. Insaporite il tutto con il sale e il prezzemolo.Lasciate cuocere per il tempo necessario che servirà per fare appassire i pomodorini. Non dovrà cuocere per molto altrimenti la carne del petto di pollo rischierà di diventare secca. Ultimata la cottura, spegnete il fuoco, aggiungete sulla superficie qualche cubetto di provola e coprite con il coperchio lasciandolo fino a quando il formaggio si scioglierà completamente. A questo punto il piatto è pronto per essere mangiato possibilmente accompagnato da qualche fetta di buon pane che servirà per fare la “ scarpetta”. Buon appetito e soprattutto buona ripresa di vita “ normale”



Condividi: