Da Cambridge a Carfizzi, la storia di Ursula e di Fili Meridiani

L'architetto ha lasciato il suo lavoro nel Regno Unito per dare vita a un progetto, una fabbrica di idee che trova spazio nelle aree interne della provincia e coinvolge il territorio

Ci sono luoghi che raccontano. Ci sono valigie, tenute ben strette da viaggiatori coraggiosi, che custodiscono sogni, idee e progetti E tra un viaggio e l’altro ci sono scelte: quella di restare e quella, ancora più impavida, di tornare da dove si è partiti, e qui ricominciare. Storie di viaggiatori che si intersecano, proprio come...







     

Sei già abbonato? Accedi

  
    
    
    
    
      



Articoli Correlati: