“Da lassù” è il primo brano del cantautore crotonese Mattia Livadoti: dedicata al professore Pantaleone Megna

“Da lassù” è il primo brano del cantautore crotonese Mattia Livadoti: dedicata al professore Pantaleone Megna

La passione per il canto gli è nata ascoltando gli Ac/Dc e da lì ha iniziato a sognare. Mattia Livadoti, di Crotone, è nato nel 1997 e ha una ambizione musicale: «Anche io voglio lasciare un segno, facendo provare emozioni agli altri con la scrittura e la stesura di un partito musicale».

La canzone Da lassù è dedicata al professore Pantaleone Megna, insegnante di musica di Mattia durante le scuole medie e superiori. Il sogno è mettere insieme le canzoni per incidere un album, il primo disco da solista. «“Da lassù” racconta quello che mi ha lasciato come persona il professore Megna, mi è stato vicino nei miei momenti più particolari. La canzone è nata spontaneamente, durante delle mie lezioni di canto a Bologna, presso una scuola di musica». Lì, nella città emiliana, Mattia ha lavorato per poter mettere insieme i numeri per pagarsi le lezioni.


Ora, invece, lavora a Brescia. «La passione è nata vedendo mio padre suonare la chitarra. Seguivo lezioni, ma non avevo voglia di imparare. Poi vedendo mio padre volevo superarlo. Per me la musica è filosofia di vita, fa percepire il triplo delle emozioni». Altri cinque brani sono già scritti e pronti per un futuro disco, dove la scelta delle canzoni racconteranno la sua vita, e ciò che vuole raccontare, o meglio, la voglia di provare emozioni: «Far immedesimare la gente nelle mie situazioni, belle o brutte che siano. Facendo rivedere le persone nelle canzoni che scrivo». Il brano Da Lassù è stato pubblicato quest’oggi sulle piattaforme streaming e su Youtube, con un brano che rispecchia una persona che non ha un sogno nel cassetto «ma un obiettivo – continua – lasciare appunto un segno in questa vita nel mondo della musica». L’uscita del brano è anche dedicata al nonno di Mattia, Raffaele Montefusco che si è unito proprio “lassù”. «Posso far vivere dei sogni e trasmettere allegria nei momenti bui». Gabriele Andrisani ha collaborato alla registrazione del brano.