Da McDonald’s “sempre aperti a donare”, distribuiti altri 30 pasti caldi

Da McDonald’s “sempre aperti a donare”, distribuiti altri 30 pasti caldi

Prosegue la seconda edizione di “Sempre aperti a donare”, l’iniziativa proposta anche quest’anno da McDonald’s, Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald e Banco Alimentare. L’iniziativa è stata lanciata per la prima volta lo scorso anno, con l’obiettivo di dare conforto ai più bisognosi e sostenere le comunità locali in un momento di emergenza, come quello affrontato durante il lockdown a causa della pandemia.

Questa edizione ha coinvolto anche il nostro territorio, partendo dal ristorante McDonald’s di Siderno e con il coinvolgimento delle associazioni e strutture benefiche del comprensorio quali: Ordine di Malta, Emmaus, Recosol, Chiesa Apostolica Evangelica e Comma tre. Quella che si conclude oggi è stata un’attività benefica che ha donato a partire dal mese di febbraio, 1000 pasti caldi a persone e famiglie in difficoltà. Anche oggi Recosol parteciperà all’attività di distribuzione che interesserà il comune di Caulonia con la donazione di 30 pasti caldi.

L’obiettivo della campagna di quest’anno è stato quello di coinvolgere 150 comuni e raggiungere 150.000 pasti donati sul territorio nazionale, con lo scopo di dare conforto ai più bisognosi e sostenere le comunità locali in un momento di emergenza come quello causato dalla pandemia e oggi amplificato anche dagli eventi bellici in corso in Europa.