Dalla Pallamano al pattinaggio e beach volley, la Cittadella dello Sport sul lungomare di Crotone

Dalla Pallamano al pattinaggio e beach volley, la Cittadella dello Sport sul lungomare di Crotone

Domenica 5 giugno sul lungomare cittadino, iniziativa Coni e Comune

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia torna domenica 5 giugno la Giornata nazionale dello Sport, istituita dalla presidenza del Consiglio dei ministri: l’iniziativa in Calabria è proposta dal Coni e si svolgerà in 8 città, tra cui Crotone, sull’arenile del Molo Sanità, Molo Sanità (Lega Navale) e Piazza Marinai d’Italia.

Appuntamento dunque il 5 giugno alle ore 16,30 per il raduno degli atleti accompagnati da dirigenti e allenatori con 14 società sportive e alle 17,00, dunque, l’inizio della Cerimonia con la sfilata e l’Inno di Mameli.  L’evento, come ha spiegato questa mattina l’assessore allo Sport Luca Bossi, segna il ritorno alla normalità dopo i due anni pandemici, tornando sul lungomare cittadino come gli scorsi anni dove vi sarà la Cittadella dello Sport con le diverse discipline. Un modo per celebrare gli atleti e i loro allenatori e far conoscere le diverse attività a chi vorrà avvicinarsi.

Spazio dunque alla danza, pattinaggio artistico, judo, scacchi, danza sportiva,  Pesca Sportiva, Kite Surfing, warpedo, pallamano, beach volley, calcio, e monta western (per la prima vota). Presente anche la Croce Rossa e il medico sportivo Francesco Polimeno. Importante quest’anno è il ritorno – ha detto questa mattina in conferenza stampa presso il comune di Crotone la delegata provinciale Coni Francesca Pellegrino – perchè per me è la prima volta in cui sono coinvolta. Gli altri anni lavoravo dietro le quinte. Ora dopo due anni di fermo riprende la vetrina per promuovere lo sport e mettere a disposizione delle città le diverse discipline che si disputano sul nostro territorio”.

L’appello rivolto alle associazioni è di munirsi di sacchetti di plastica per lasciare l’arenile pulito. Inoltre l’iniziativa del Coni e del Comune di Crotone è consegnare un attestato ai lidi e alle attività che hanno dato la loro disponibilità per la buona riuscita dell’evento.