Domani studenti in piazza

Domani studenti in piazza

Gli studenti scendono di nuovo in piazza. Domani nelle più grandi città italiane, da Milano a Napoli passando per Roma, sono previste manifestazioni.

I ragazzi metteranno sul banco richieste e attenzioni. Chiedono maggiore tutela per la salute, un sistema scolastico ben diverso. Si manifesterà anche contro il ritorno alla quasi normalità per i prossimi Esami di Stato e contro l’alternanza scuola-lavoro alla luce dei recenti fatti di cronaca.

Da domani e fino al 20 febbraio, a Roma, l’Unione degli Studenti, con il supporto di organizzazioni come ActionAid, convoca inoltre gli “Stati Generali della Scuola”, per riflettere sul ruolo sociale e politico della scuola.

Il ministero dell’Interno ha inviato una circolare ai Prefetti interessati per monitorare i cortei.