Domenica la Poseidon Crotone impegnata sul campo del Trani

Domenica la Poseidon Crotone impegnata sul campo del Trani

La Pallavolo Femminile Crotone ha terminato il campionato (avrà una partita da recuperare domani) con una vittoria: al PalaKrò sabato 27 marzo è andata in scena una partita emozionante con una vittoria in remuntada, dove le Sirene della Poseidon Crotone hanno affrontato la rivale Primadonna Volley Bari nello scontro diretto.

Trascorse le feste di Pasqua le Sirene della Poseidon Crotone si sono ritrovate martedì agli ordini di mister Asteriti che ha stilato un fitto programma di allenamenti per la ripresa della condizione fisica di tutto il gruppo.


Grazie all’ottimo e rapido intervento dello staff medico Irene Mega è rientrata nei ranghi a pieno regime, mentre gli esisti delle visite a Julia Mastrocinque, non hanno evidenziato lesioni al ginocchio ma una
distorsione e sarà quindi impegnata nel percorso riabilitativo per rivederla presto in campo.

La squadra, dopo la combattuta vittoria contro il Bari, ha preso ancora più consapevolezza delle proprie potenzialità e ricaricato il morale, e si sta preparando al meglio per la gara di domenica contro il Trani. Le ultimissime notizie della federazione che ha cambiato la formula del campionato e gli ultimi risultati potrebbero portare la squadra pitagorica ad essere una vera outsider in quei playoff che si disputeranno con le prime 4 classificate del girone campano. Girone ancora tutto da definire visto i molti recuperi da effettuare a causa delle tante gare non disputate causa covid.

Il tecnico Pietro Asteriti pretende massima concentrazione delle ragazze in questi due giorni che mancano alla partita contro il Trani, che essendo fuori dalla lotta per il posto playoff e quindi a fine stagione potrà giocare con la mente libera da assilli e calcoli permettendole di esprimersi al meglio, sfruttando anche vantaggio del fattore campo, arrivando a sovvertire il pronostico. Lo staff dirigenziale e sanitario della società è impegnato nel creare una vera e propria bolla anti covid per la squadra che effettua tamponi periodicamente e segue rigidamente il protocollo anti covid sia negli allenamenti che nella vita privata. Questo garantisce una continuità negli allenamenti altrimenti impossibile da mettere in atto.

«La vittoria con casa contro Bari ci ha dato la giusta consapevolezza della nostra forza – ha dichiarato mister Asteritiora dobbiamo mantenere la concentrazione per questa ultima gara contro Trani e subito dopo dovremmo trovare la dimensione mentale ottimale per preparare e giocarci al meglio i playoff per una promozione in B1 che mi sa di sogno ma che dovremo cercare di tramutarlo in realtà»