Don Santino Borrelli dalla Calabria in Ucraina a piedi per il dono della pace

Don Santino Borrelli dalla Calabria in Ucraina a piedi per il dono della pace

Un’iniziativa che vedrà protagonista Don Santino Borrelli, parroco della Chiesa di San Michele Arcangelo di Donnici (frazione di Cosenza) che domani  giovedì 28 luglio partirà dal borgo alle porte di Cosenza per raggiungere l’Ucraina (e successivamente la Polonia) dove intraprenderà un cammino a piedi per la pace, toccando le città di Leopoli, Cracovia, Auschwitz e Czestochowa.

La pace – ha sottolineato il Sindaco di Cosenza Franz Carusoè un valore incommensurabile ed è estremamente importante condividere la cultura della riconciliazione. Ecco perché l’iniziativa di Don Santino Borrelli assume, al di là del suo valore simbolico, un significato ancora più pregnante, nella misura in cui, a suo modo e attraverso i mezzi a sua disposizione e con l’aiuto di qualche volontario, il parroco di Donnici si farà costruttore di pace, diffondendo il suo messaggio contro ogni forma di conflitto”.

Don Santino Borrelli non è nuovo a questi cammini, così lunghi e pregni di fede.

E’ stato diverse volte al Cammino di Santiago de Compostela, in Spagna ed anche in Terra Santa, da Akko a Gerusalemme. Lo scorso anno, sempre ad agosto, è stato a piedi da Donnici a Roma dove ha incontrato Papa Francesco.

Il cammino di quest’anno era stato già programmato per l’autunno del 2021 per raggiungere Auschwitz, luogo di sofferenza per antonomasia e da lì fino al santuario di Czestochowa, meta di molti pellegrini. Poi è scoppiata la guerra e Don Santino ha ben pensato di far partire il cammino da Leopoli, in Ucraina.

A seguirlo saranno alcuni volontari conosciuti a maggio a Santiago de Compostela, una coppia di coniugi (lui italiano, lei polacca) con i quali è nata una collaborazione. A loro si unirà un sacerdote polacco, Padre Mario, che vive a Leopoli e che aiuterà ad organizzare le tappe e i momenti di incontro, insieme alla visita ad un centro profughi. Scopo del viaggio a piedi è quello di non dimenticare la guerra e fare in modo di costruire la pace. Il cammino a piedi inizierà domenica 31 luglio, al termine della Messa nella Cattedrale di Leopoli. La spedizione attraverserà l’Ucraina per 5 giorni e per altri 14 giorni sarà in Polonia. In tutto 27 giorni. Il rientro per Don Santino è fissato per il 23 di agosto.