É calabrese il campione Europeo di Taekwondo: Simone Alessio show

É calabrese il campione Europeo di Taekwondo: Simone Alessio show

Tre anni dopo il titolo mondiale Simone Alessio torna sul gradino più alto del podio: è festa grande per l’Italia,  il calabrese classe 2000 è campione d’Europa di Taekwondo.

Ha superato in finale 7-5 il danese Edi Hrnic, tornando sul gradino più alto del podio a Manchester, dove tre anni fa ha conquistato il titolo mondiale, nella finale europea della -80kg.

Simone Alessio è nato a Livorno il 14 aprile del 2000:  nel 2019 è diventato il primo taekwondoka italiano ad avere vinto una medaglia d’oro ai campionati mondiali, aggiudicandosi il titolo nei 74 kg. All’età di tre anni si è trasferito a Sellia Marina con la sua famiglia crescendo in Calabria.  Sotto la spinta del padre inizia a praticare il taekwondo entrando a far parte, all’età di dieci anni, delle Fiamme Rosse di Catanzaro.

Simone Alessio è un grande campione che continua a riempire d’orgoglio la città e la provincia di Catanzaro e la Calabria intera”. Lo ha detto il sindaco Sergio Abramo. “La medaglia d’oro agli Europei di Taekwondo che arriva qualche anno dopo quella mondiale conferma il valore di un ragazzo che ha dimostrato di avere la forza, il carattere e, soprattutto, il talento di un fuoriclasse. È stato un piacere premiarlo e riceverlo in Comune dopo che era salito sul tetto del mondo. Ed è un piacere potersi congratulare con lui ancora una volta. Simone è un esempio per tutti i calabresi”.