E’ la giornata contro le mine antiuomo: «Fermare le guerre e le distruzioni è possibile!

E’ la giornata contro le mine antiuomo: «Fermare le guerre e le distruzioni è possibile!

Il 4 aprile è la Giornata internazionale contro le mine antiuomo. Si celebra dal 2005 per sensibilizzare l’opinione pubblica sui danni provocati, soprattutto ai bambini, da questi ordigni.

Per l’occasione il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inviato un messaggio alla Presidente della Campagna Italiana contro le mine Onlus, Santina Bianchini.

«I conflitti di questi decenni ci hanno restituito immagini di persone innocenti morte a causa delle mine. Di tanti anziani, bambini, adulti, rimasti mutilati, destinati a una vita carica di sofferenza e difficoltà.

La Campagna italiana contro le mine, e le espressioni della società civile, nel nostro Paese e nel mondo intero, che aiutano a tenere alta la vigilanza su questo tema, che sostengono le azioni di bonifica e che si fanno educatori e promotori di pace, sono tutte iniziative benemerite.

È questo un tempo che ci fa comprendere ancora meglio il valore della convivenza pacifica, del rispetto delle convenzioni internazionali tese a ridurre l’impatto delle guerre sulle popolazioni, della cooperazione tra i popoli. Fermare le guerre e le distruzioni è possibile, affermando in ogni dove le ragioni della civiltà umana alle quali non intendiamo derogare».