Entra nel vivo la stagione degli Achei, Pizzuti: «Rammarico per il Settore B»

Entra nel vivo la stagione degli Achei, Pizzuti: «Rammarico per il Settore B»

Entra nel vivo la nuova stagione degli Achei. Mentre ci si prepara per il prossimo campionato, si sono svolti gli open day che hanno visto la partecipazione di numerosi ragazzi che con entusiasmo hanno accolto l’invito dell’associazione divenuta ormai un punto di riferimento nel mondo dello sport crotonese.

Sui campetti dell’Unitaria hanno corso circa trenta giovanissimi che hanno avuto la possibilità di mettersi in mostra e che hanno piacevolmente sorpreso il presidente onorario degli Achei Francesco Pizzuti: «Gli Achei a Crotone – spiega soddisfatto – sono una realtà molto conosciuta e l’afflusso per il primo giorno “di prova” è stato ottimo.

Certo c’è un po’ di rammarico per l’impossibilità di allenarsi al Settore B che per tanti anni è stato la casa del football americano nella nostra città. Siamo ancora in mezzo ad un lato con queste strutture sportive – continua Pizzuti -. È stato pubblicato un bando per l’affidamento in gestione del settore B che abbiamo visionato e valutato. Un bando che si rivolge ad utenze professionali, oserei dire ad utenze che dello sport ne fanno un business e le associazioni sportive non sono orientate a quel tipo di gestione sono interessate solo ad avere struttura per praticare la propria attività. Staremo a vedere».

Intanto però il nuovo campionato è alle porte e gli Achei non si faranno di certo trovare impreparati: «Stiamo facendo dei programmi per il settore tecnico molto ambiziosi – aggiunge il presidente – ci stiamo muovendo anche sul mercato per rinforzare l’organico con atleti provenienti da altre realtà. Confidiamo che da questi open day vengano fuori ragazzi pronti a sposare questo sport e a crescere nella nostra formazione».