Forza Italia e Siamo Futuro: “Il degrado regna a Isola di Capo Rizzuto nonostante il conto salato pagato dai cittadini”

Forza Italia e Siamo Futuro: “Il degrado regna a Isola di Capo Rizzuto nonostante il conto salato pagato dai cittadini”

Isola di Capo Rizzuto: il degrado regna nonostante i cittadini pagano un conto salato. A scriverlo è Forza Italia e Siamo Futuro:

Lo stato di abbandono in cui versa il decoro urbano nel nostro Paese è sotto gli occhi di tutti: gli esterni delle scuole sono sempre sporchi e pieni di sterpaglie, i rifiuti permangono in alcuni quartieri facendo rimpiangere l’indifferenziata (poveri noi finché ci si sta spingendo), provvedimenti zero per il controllo generale degli incivili.

Dall’altra parte assistiamo alla logica dei selfie e di qualche media “di parte”, che pubblicizza in pompa magna le solite cose ordinarie che si stanno trasformando in straordinario!
Giova ricordare la pessima gestione nel comparto idrico di questa amministrazione, con un immenso spreco di denaro per pozzi, pozzetti, diramazioni, condotte ed allacci! Quasi 600.000 euro per essere punto ed a capo: le autobotti scorrazzano per le strade ricordando un ventennio ormai dimenticato. E’ cronaca attuale di quanta acqua stanno comprando privatamente i cittadini!
Le immagini che pubblichiamo parlano da sole non è propaganda politica ma la semplice constatazione di un fallimento generale di questa amministrazione dedita al dileggio anziché all’unione della città, in continua fibrillazione per “accontentare” i pretendenti di turno al fine di avere qualche numero in più in consiglio comunale per evitare di andare a casa.

Tutto ciò a scapito della Città e dei cittadini che sono ormai esasperati da una inefficienza generale che regna nel paese: spendiamo 1.700.000,00 euro per il ritiro dei rifiuti e questa amministrazione per il 2022, siccome i guadagni sono alti, ha aumentato del 20% le tariffe sulla spazzatura; si liquidano laute prestazioni extra alla Ditta Marchese Giosè …per poi vedere un territorio al limite della decenza: da bandiera blu a bandiera nera è un attimo. Quei rifiuti di cui abbiamo allegato le foto giacciono li almeno da 20 giorni, volendo essere buoni.
I cittadini sono stanchi e noi di Forza Italia e Siamo Futuro, forze di opposizione, restiamo vigili su comportamenti che stanno tenendo gli attuali amministratori e che stanno facendo retrocedere il nostro territorio in un baratro che non ci possiamo permettere.

Basta guardare l’albo pretorio per scorgere una infinita sfilza di impegni e liquidazioni per questioni frivole che tutto hanno tranne che il sapore della risoluzione delle problematiche. Oltre 500.000 euro per una stagione estiva che a detta loro ci ha proiettati sui media nazionali ed internazionali, mentre cittadini e turisti (che sicuramente non torneranno più) compravano acqua con autobotti e acqua minerale per lavarsi essendo incappati nella peggiore vacanza della loro esistenza.

Ughetta, la tartaruga carina caretta, è la misura della politica propagandistica attuata dall’amministrazione Vittimberga che è sempre pronta a celebrare se stessa attraverso incarichi ad artisti che hanno avuto solo il merito di appropriarsi del copyright di altri.

Invitiamo la cittadinanza a svegliarsi e rendersi partecipe delle condizioni in cui siamo stati ridotti da questa “galleggiante” maggioranza non attenta alle problematiche generali ma ben salda solo alla poltrona.
Bisogna avere il coraggio di dire le cose come stanno e non inventarsi ed auto convincersi di verità che non rispecchiano la realtà: Isola è precipitata in una fase di degrado generale.
Sta a tutte le forze politiche, alternative a questa compagine governativa, farsi trovare preparate ad affrontare le sfide future e a non attendere gli ultimi mesi che separano le elezioni dalla fine della legislatura. Uniamoci tutti affinchè si apra una seria riflessione rispetto ad uno spartiacque così profondo, generato da un modo di amministrare che lascia tanti dubbi e pone molti interrogativi.