Giornate del Fai nel crotonese, ecco il programma

Giornate del Fai nel crotonese, ecco il programma

Visite a contributo libero in 700 luoghi inaccessibili o poco conosciuti in 350 città d’Italia

Elenco completo dei luoghi visitabili in CALABRIA, giorni e orari si apertura e modalità di partecipazione all’evento. Clicca qui

L’Italia ha un patrimonio storico, artistico e paesaggistico unico al mondo, che ha bisogno di essere tutelato. Dal 1975 il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano ETS se ne prende cura grazie al contributo degli italiani, che sostengono la Fondazione iscrivendosi, visitando i Beni che tutela e gestisce in tutta Italia e partecipando alle grandi manifestazioni nazionali come le Giornate FAI: la più grande festa di piazza intitolata al patrimonio culturale dell’Italia, che porta centinaia di migliaia di cittadini a scoprire e visitare in un fine settimana centinaia di luoghi speciali di storia, arte e natura, meraviglie nascoste in ogni angolo del Paese.

Le “Giornate FAI d’Autunno”, in programma sabato 15 e domenica 16 ottobre e giunte all’undicesima edizione, saranno il fulcro della campagna di ottobre a sostegno del FAI (elenco delle aperture e modalità di partecipazione consultabili sul sito www.giornatefai.it). Un evento eccezionale per conoscere la missione e l’attività del FAI, che vedrà migliaia di volontari della Fondazione, e in particolare i giovani del FAI, proporre al pubblico visite – a contributo libero – in oltre 700 luoghi speciali in 350 città, molti dei quali solitamente inaccessibili o semplicemente poco noti, per svelare ricchezza e varietà di un patrimonio che è in ogni angolo di questo Paese, sorprendente e inaspettato: il patrimonio culturale, infatti, non consiste solo nei grandi monumenti o nei musei, ma anche in edifici e paesaggi inediti e sconosciuti, che custodiscono e testimoniano piccole e grandi storie, culture e tradizioni, che sono a pieno titolo “il nostro patrimonio”, e che perciò tutti siamo chiamati a curare e a proteggere per le generazioni presenti e future, com’è nella missione del FAI, cominciando innanzitutto a conoscerli, per scoprirne il valore.

CIRO’ (KR)

A cura della Delegazione FAI di Santa Severina e del Marchesato

Alla scoperta del borgo di Luigi Lilio

L’apertura prevede una passeggiata tra i principali monumenti e luoghi di interesse di Cirò, borgo situato nella cinta collinare costiera dell’alto Mar Ionio, in posizione panoramica. Una ulteriore tappa verrà fatta al Museo dedicato all’astronomo e matematico cirotano Luigi Lilio che, oltre alla riproduzione dei documenti più importanti della riforma del Calendario Gregoriano, presenta una mostra permanente multimediale di astronomia antica.

ISOLA DI CAPO RIZZUTO (KR)

A cura del Gruppo FAI di Crotone

Città di Isola Capo Rizzuto

A Isola Capo Rizzuto si potrà visitare il piccolo centro bizantino con la Torre, il Palazzo Vescovile, la Cattedrale, fondata nell’XI secolo e più volte rimaneggiata, la prospiciente Cittadella rinascimentale, costruita dal barone Giovanni Antonio Ricca come città ideale nel 1549, con le mura dotate di bastioni, la Porta urbica, il Castello e la chiesa coeva di San Marco con il monumento funerario del fondatore.

 

Isola