Gli ottant’anni de La Siciliana

0
Condividi:

Il mondo della tecnologia – News

Ottant’anni di passione, dolcezza, tradizione e innovazione. La pasticceria La Siciliana ha festeggiato il suo ottantesimo compleanno con una festa dedicata all’intera città che si è svolta nel locale situato in viale Regina Margherita.

Quella del La Siciliana, è una lunga storia che pone le sue radici in terra sicula, a Catania, dove Salvatore e Santo Salice lavoravano prima di trasferirsi a Crotone. Qui, forti della propria esperienza di maestri pasticceri, con tenacia e determinazione e spinti dalla forza di nonna Placida – alla quale è stata dedicata la denominazione della pasticceria “Siciliana” -, hanno creato un vero tempio del gusto fatto di tradizioni, sapori antichi, dedizione e soprattutto amore.


Amore per la terra, per i profumi del sud, per un lavoro che accompagna la famiglia Salice da quattro generazioni. La pasticceria è davvero un pezzo di storia. L’attività racchiude infatti i racconti di due secoli che vivono oggi nei ricordi di Francesco Salice, figlio di Salvatore che ha poi guidato la pasticceria fino a cinque anni fa quando a prenderne le redini è stato Salvatore Salice affiancato da Nunzia che nel suo laboratorio, seguendo le antiche ricette conservate su un diario, continua a preparare prelibatezze.

Dalla seconda guerra mondiale, quando era difficile trovare le materie prime, passando per il boom economico del dopoguerra e fino ai giorni nostri, la Siciliana ha fatto del passato la forza trainante per costruire un successo che dura da ottant’anni. Anni di traguardi che hanno coinvolto anche la città. Prima pasticceria a presentare l’iris a Crotone, La Siciliana propone dolci di ogni tipo, quelli della tradizione sicula ma soprattutto quelli della tradizione crotonese.

Ma la pasticceria della famiglia Salice non è solo un’attività economica, è un’agorà nell’agorà. Una piccola piazza nel cuore della città, in cui si incontrano intere generazioni. Seduti ai tavolini a gustare delizie e sorseggiare caffè, ci sono quotidianamente crotonesi di ogni età.

Un posto in cui rinasce anche l’identità della gente, un luogo accogliente, familiare che è pronto ad accendersi di festa per ricordare la strada percorsa fino ad ora e per guardare al futuro con la stessa passione di ottant’anni fa, perché i ricordi, insieme ai dolci, rimangano indelebili nella memoria della nostra città. Questa sera, insieme allo staff de La Siciliana, ci sarà anche il taglio della torta e alla festa è invitata tutta la cittadinanza.



Condividi: