Gran Galà dello Sport 2018: consegnati 46 premi

Leggi i nomi di tutti i premiati al Teatro Apollo di Crotone
0

L’evento giunto alla quarta edizione, organizzato dal Comitato Regionale Calabria, ha premiato nella serata del 7 dicembre 2018 gli sportivi e i tecnici della provincia di Crotone consegnando 46 targhe, realizzate dall’orafo Michele Affidato, a chi ha conquistato nei campionati mondiali, internazionali e nazionali le medaglie d’oro, d’argento e di bronzo: “noi diamo il giusto riconoscimento perché è dovuto al lavoro costante che fanno gli atleti e i tecnici – ha detto il Delegato Provinciale Coni Daniele Paonessa – ma sopratutto il mondo che sta dietro loro, ovvero i dirigenti. Questi portano avanti le attività, e il Coni è una grande famiglia“.

A fare gli onori di casa al Teatro Apollo il Sindaco di Crotone Ugo Pugliese, l’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda insieme a Walter Malacrino, segretario regionale del Comitato Coni Calabria e a Aldo Calzona, vicepresidente del Coni Regionale.

Sono stati consegnati tre diversi premi speciali, all’inizio della cerimonia, al Presidente della Pallavolo Femminile Crotone Giovanni Capocasale a cui è andato il Premio Romeo Fauci per essersi distinto per le capacità organizzative, il Premio Luciano Ciardi al tecnico della Rari Nantes Crotone Francesco Arcuri per i risultati a rilevanza nazionale portando la pallanuoto crotonese in Serie A2, e il Premio Milone al giovane atleta Ayoub Idam per lo Sport e l’Integrazione sociale.

Durante la serata al Teatro Apollo è stato consegnato anche un premio speciale al neo acquisto della Rari Nantes Crotone Amaurys Perez, campione mondiale Oro a Shangai, e argento ai giochi olimpici: “io sono calabrese – ha detto il difensore sul palco – più che italiano, a Crotone sto bene. Ovunque vado parlo calabrese oramai. Vivo in Calabria da 14 anni“. Il pugile Tobia Loriga salito sul palco, invece, ha detto che si impegnerà nel portare il titolo italiano Pesi Welter a Crotone.

Gli atleti premiati sono stati selezionati in base alla carriera che hanno maturato e che fanno di Crotone la città dello Sport: “con somma gioia io comunico che il Trofeo Coni Kinder 2019 si svolgerà in città a Settembre 2019. Chi ha partecipato – ha comunicato ai presenti il sindaco Pugliesesa cosa vuol dire organizzare una manifestazione con 2300 atleti più gli accompagnatori. Ci vorrà grande impegno, è una sfida, lo so, ma vogliamo che si riesca a far parlare della nostra Crotone grazie a voi“.

Difatti in città convergeranno tutte le federazioni nazionali che dal 26 al 29 di settembre faranno di Crotone cuore pulsante dello sport italiano: “è un segnale importante – ha detto Malacrino –  che significa  che Crotone c’è, che gli sportivi ci sono. Andate sempre in alto, c’è posto per tutti“.