Ha origini crotonesi la nuova presidente regionale dell’AISD

Ha origini crotonesi la nuova presidente regionale dell’AISD

Si chiama Lucia Muraca ed è un medico di Medicina generale

In occasione del congresso nazionale AISD tenutosi a Napoli dal 22 al 24 Settembre è stato rinnovato il nuovo direttivo nazionale, presidente AISD regione Calabria è la dott.ssa Lucia Muraca medico di medicina generale di Catanzaro ma con origini crotonesi, nata da mamma Immacolata e papà Guido entrambi originari di Casabona.

La Dottoressa, che ha conseguito la maturità classica al liceo Pitagora di Crotone, è già componente nazionale dell’area di studio terapia del dolore e cure palliative della SIMG società italiana di medicina generale e componente del gruppo di ricerca fas@UMG dell’università degli studi magna graecia di Catanzaro.

L’AISD è l’Associazione Italiana per lo Studio del Dolore dal 1976 si occupa della malattia dolore, promuovendo la ricerca sui meccanismi fisiopatologici del dolore e sulle sindromi dolorose. L’Associazione Italiana per lo Studio del Dolore è un’associazione professionale multidisciplinare attiva dal 1976, dedicata alla ricerca sul dolore e al miglioramento dell’assistenza dei pazienti con dolore.

È la società scientifica italiana con la più lunga e ricca storia di impegno nella medicina del dolore, è il capitolo italiano della IASP®, International Association for the Study of Pain e membro di diritto della European Pain Federation EFIC®, che raggruppa i 38 Capitoli Iasp presenti in europa e rappresenta più di 20.000 medici, ricercatori, anestesisti, neurologi, reumatologi, ortopedici, fisiatri, geriatri, fisiologi, chirurghi, internisti, psichiatri, psicologi ed altre figure professionali coinvolte nella cura del dolore e nella ricerca.

Ma è la prima volta che un presidente regionale è una giovane donna e medico di medicina generale a dimostrazione di come l’Aisd abbia raccolto concretamente l’insegnamento di j.Bonica e della IASP da sempre impegnata nel diffondere un importante messaggio: la soluzione dei problemi del paziente con dolore , soprattutto cronico, può scaturire solo dall’incontro di più specialisti clinici, ognuno con le proprie competenze.

Una fiducia, quella accordata alla Dottoressa Lucia Muraca che è anche un riconoscimento alla sue instancabili attività nell’ambito della formazione, della ricerca e della presa in carico del paziente con dolore.

Infatti la Dottoressa Muraca fa parte del team multidisciplinare dell’ambulatorio della terapia del dolore presso l’UOC di Farmacologia clinica e Farmacovigilanza dell’AOU Mater Domini (Direttore Prof G. De Sarro) ed è stato istituito grazie ad una collaborazione tra il Centro di Ricerca FAS@UMG dell’Università Magna Grecia di Catanzaro (Direttore Prof.ssa Citraro), la SIMG Calabria (Dottoressa Lucia Muraca, componente del Gruppo di studio Nazionale SIMG su Terapia del dolore e Cure palliative e il Dottor Franco Corasiniti, referente dell’area dolore SIMG Calabria), la SIF Calabria (Prof. Luca Gallelli, referente della SIF- sezione clinica regionale e direttore della scuola di specializzazione di farmacologia e tossicologici clinica per medici dell’Università di Catanzaro).