I lavori più cercati a Marzo in Italia: Ingegneri, Autisti e Contabili

I lavori più cercati a Marzo in Italia: Ingegneri, Autisti e Contabili

Il mondo del lavoro è in continua evoluzione in ragione di una società che rispetto al passato è molto dinamica. Questo ha imposto alle aziende di rivedere la propria struttura organizzativa indirizzando maggiormente l’attenzione alla flessibilità come dimostrato dai dati forniti da Annuncilavoro360. Come ormai è evidente già da diversi anni, questo significa che il mito del posto fisso fa parte di un’epoca andata nel dimenticatoio soprattutto se si fa riferimento al settore privato mentre nel pubblico ci sono maggiori certezze. Questa dinamicità si ripercuote ovviamente anche sul mercato del lavoro con professionisti e operai specializzati costantemente alla ricerca di nuove opportunità anche di crescita dal punto di vista personale e culturale. Ma quali sono le figure e i lavori più richiesti in Italia?

Gli ingegneri davanti agli autisti e ai contabili

L’innovazione tecnologica è presente in tutti i settori e in tutte le vicende della quotidianità. Non c’è un momento della giornata in cui non si fa riferimento a un dispositivo tecnologico ad esempio per visualizzare una ricetta da preparare in cucina, per avere informazioni di un negozio, per scoprire gli orari di apertura di un centro commerciale, per effettuare l’acquisto anche di prodotti alimentari e così via.

Questa semplice considerazione giustifica il perché al primo posto delle mansioni più richieste oggi in Italia ci sono gli ingegneri.

Questa figura professionale oggi è più specializzata che in passato: ad esempio prima c’era l’ingegnere elettronico che operava in tanti ambiti mentre oggi ci sono l’ingegnere informatico, l’ingegnere fisico, l’ingegnere gestionale, l’ingegnere alimentare e tanti altri.

Al secondo posto in questa speciale classifica c’è l’autista sia di mezzi pubblici deputati al trasporto di persone sia gli operatori del settore della logistica che si fanno carico dello spostamento di un grande quantitativo di merci da una parte all’altra dello stivale e oltre confine. Tra l’altro oggi, grazie all’enorme quantitativo di prodotti acquistati sulle piattaforme di e-commerce, sono nate tante società che si occupano di consegne per cui la figura dell’autista è molto richiesta e ci sono opportunità di lavoro praticamente in tutte le regioni.

Sul gradino più basso del podio c’è una mansione legata al settore dell’economia e della contabilità: i contabili. In questo segmento rientrano tante figure professionali tra cui commercialisti e ragionieri. Il contabile è un lavoro diffuso perché c’è tanta burocrazia e complessità nella gestione economica aziendale per cui è indispensabile per un’azienda rivolgersi a un esperto.

Fuori dal podio l’esperto di marketing, l’operaio e l’impiegato

Con l’avvento di Internet e dei tanti social network, gli scenari economici italiani sono cambiati in maniera radicale con l’esigenza delle aziende di rivolgersi anche a questi ambiti per proporre i propri servizi e prodotti a un pubblico molto più ampio e non più limitato geograficamente.

Il risultato di questo processo è la richiesta di esperti di marketing, una mansione in forte crescita negli ultimi anni anche perché il marketing ormai prevede campagne pubblicitarie ad hoc per internet e per i canali più tradizionali come la realizzazione dello spot pubblicitario, le offerte promozionali che vengono gestite in negozio, i cartelloni pubblicitari e non solo.

Resistono ancora nella classifica delle mansioni più richieste in Italia oggi gli operai che naturalmente nel frattempo si sono adeguati ai nuovi standard di lavoro: flessibilità anche negli spostamenti da una parte all’altra della nazione.

Al sesto posto ci sono gli impiegati che rispetto al passato hanno perso terreno in classifica in ragione di un settore abbastanza saturo.

La situazione regione per regione

La classifica appena indicata delle mansioni più richieste in Italia ovviamente riporta una media ma sul territorio ci sono delle differenziazioni. In particolare in Lombardia la mansione più richiesta è l’esperto di marketing seguito dall’ingegnere, il contabile e l’autista.

A Roma invece la situazione è ribaltata con l’ingegnere al primo posto seguito dall’esperto di marketing mentre sul podio c’è l’informatico. Completamente differente è la situazione a Napoli dove la mansione più richiesta è l’addetto al call center con al secondo posto l’esperto di marketing e quindi l’ingegnere, l’impiegato e il contabile.

Nella città di Torino l’operaio detiene il primato seguito dall’esperto di automotive e quindi il contabile mentre a Bologna l’ingegnere sopravanza l’operaio e l’autista. C’è da dire che dal punto di vista del numero di richieste di opportunità di lavoro, al Nord c’è un quantitativo molto più ampio rispetto al Sud. Per fare un esempio, nella provincia di Milano ci sono richieste di lavoro cento volte più numerose rispetto a quelle di Enna, di Isernia e Nuoro. Ad onor del vero va anche considerato che nell’area di Milano c’è una popolazione molto più numerosa rispetto alle citate province.

Tutti i dati della ricerca sono disponibili su https://www.annuncilavoro360.com/