Idam nuovo Campione italiano juniores

Il giovane corridore del gruppo sportivo della Cosenza K42 protagonista della “Festa del cross”
0

Omcs – Banner News

Un nuovo grande traguardo è stato raggiunto dal giovane atleta Ayoub Idam, talento crotonese allenato dallo storico “coach” Scipione Pacenza, corridore in forza al gruppo sportivo della Cosenza K42. Per l’atleta marocchino ma d’acquisizione crotonese è giunto il primo posto al termine dell’ultimo fine settimana, conquistando la vittoria del titolo di Campione italiano juniores in occasione della “Festa del cross”, svolta in provincia di Torino.

«Una bellissima emozione – ha detto coach Pacenza, condividi un traguardo importante con un ragazzo che segui sempre, quindi è stato fatto un bel lavoro. Ma siamo ancora all’inizio, è ancora giovane, c’è tanto da crescere, però è la strada giusta. È un ragazzo determinato perchè vuole essere sempre protagonista, si allena per esserlo, ha fame di successo. Per lui l’atletica è la grande passione. Vuole diventi il suo futuro. Ma studiare è importantissimo, e lui lo sa. Deve regolarizzare studio e allenamenti. Lo studio è la base di ogni sportivo».  Adesso seguiranno per Ayoub 7 giorni di riposo attivo, con allenamenti alternati godendosi questo successo: «poi si ritornerà come prima, allenarsi e studiare. Ma dobbiamo essere convinti di fare buone cose. Io alleno con passione, perchè se non hai passione non puoi allenare.  Ambisco a cose importanti, come la maglia azzurra per Ayoub. Per poter crescere ci servono i raduni nazionali, per poter crescere».


Abbiamo raggiunto telefonicamente il giovane corridore: «Una bellissima emozione perché è il mio primo podio e medaglia e prima posizione che riesco a completare come voglio in un cross – ha dichiarato -, Ovviamente questo solo un inizio che ti fa capire che sei nella strada giusta e di dare sempre il meglio di te su qualsiasi terreno, un risultato conseguito grazie alla mia squadra e al lavoro svolto con il mio allenatore Scipione Pacenza». Un risultato che bissa quello conseguito nella gara dei 3.000 metri su pista. «Ogni giorno, ogni ora, ogni secondo è il mio obiettivo principale perché sento di poter dare tanto all’Italia – ci ha tenuto a sottolineare il corridore -, tornato in Calabria non mi aspettavo tanta gente all’aeroporto ad aspettarmi,  sono rimasto impressionato dalla gentilezza e dei complimenti e i sorrisi che la gente mi ha regalato e in più sottolineo la mia seconda famiglia gli ultras di Crotone». Anche questa volta il nome della città di Crotone torna ad imporsi attraverso le gesta del talentuoso Ayoub Idam in giro per l’Italia. Un campioncino con grandi margini di miglioramento e che continua, inarrestabile, a portare a casa vittorie e prestazioni di grande rilievo.