Il 3 aprile si rinnova il consiglio provinciale

Il 3 aprile si rinnova il consiglio provinciale

Sono tre le liste che giovedì 14 marzo, alle ore 12;00 sono state presentate per concorrere al rinnovo del Consiglio provinciale. Così come annunciato da CrotoneOk, i Demokratici di Enzo Sculco e il Partito Democratico hanno chiuso l’accordo per presentare lista unitaria. Uno sbocco naturale visto che i due schieramenti avevano già chiuso un accordo istituzionale in occasione dell’elezione del presidente dell’ente intermedio, che ha visto l’ascesa di Ugo Pugliese. La lista, Nuova Provincia, è composta da cinque elementi per schieramento. Per il PD ci sono Antonio Barberio, sindaco di Scandale, Marianna Caligiuri, sindaco di Caccuri, Dell’Aquila Giuseppe, di Cirò, Flotta Saverio di Crotone e Gina Spina di Pallagorio. La rappresentanza dei DKR, invece, è composta da Rino Lerose di Cutro, Lagani Vincenzo di Rocca di Neto, Pina Piperio di Castelsilano, Simone Saporito di Petilia e Pina Greco di Cerenzia.

Rispunta Centrodestra, che all’appello manca da un po’ di tempo con la lista “Per Crotone Provincia” con i candidati: Francesco Coco, di Roccabernarda, Francesca Costanzo, vice sindaco di Petilia, Curatola Anna, di Crotone, Lidonnici Luigi di Rocca di Neto e Villirillo Raffaele di Cutro. Arrivata, invece, sul filo di lana la lista “Provincia Civica e Democratica”, guidata dal sindaco di Verzino, Francesco Parisi, e supportata dall’assessore regionale Antonella Rizzo e da Peppino Vallone in rottura con il PD. La lista è composta oltre che da Parisi, anche da Domenica De Miglio, di San Mauro, Gualtieri Loredana e Chiarello Rosalina di Verzino, Nigro Antonio di Cerenzia, e Begonio Alessandro di Savelli.