Il Covid ritorna alla Camera, sette deputati positivi

Il Covid ritorna alla Camera, sette deputati positivi

La quarta ondata Covid si abbatte anche sulla Camera dei deputati. A quanto apprende l’agenzia Dire, sono sette i deputati risultati positivi allo screening sanitario.

Nel corso della riunione dei capigruppo il presidente Roberto Fico ha spiegato che alla Camera la situazione è sotto controllo ed è oggetto di un costante monitoraggio. I sette deputati risultati positivi non si sono infettati a Montecitorio ma nei collegi e nei posti in cui si sono recati la settimana scorsa.

A Montecitorio vige il regime dell’ingresso con il green pass da lunedì 18 ottobre. Questo ha consentito la riapertura a politici, giornalisti e visitatori del Transatlantico, il corridoio adiacente all’aula, dove in precedenza era stata trasferita una parte dell’assemblea per consentire un più ampio distanziamento tra le postazioni in aula.

Con la riapertura del ‘corridoio dei passi perduti’, così viene chiamato il Transatlantico, l’8 novembre scorso, sono giocoforza diminuiti gli spazi tra i parlamentari nell’emiciclo. Nei giorni scorsi alcuni deputati hanno scritto all’ufficio di presidenza per chiedere di tornare a un maggiore distanziamento in aula.

Nel corso della riunione dei capigruppo il presidente Roberto Fico ha spiegato che alla Camera la situazione è sotto controllo ed è oggetto di un costante monitoraggio.
I sette deputati risultati positivi non si sono infettati a Montecitorio ma nei collegi e nei posti in cui si sono recati la settimana scorsa.

I contatti stretti dei deputati positivi sono già stati individuati nelle scorse ore secondo il protocollo sanitario che è sempre stato adottato a Montecitorio fin dall’inizio della pandemia.

www.dire.it