Il Crotone di Stroppa pronto a tornare in campo: obiettivo tre punti

Il Crotone di Stroppa pronto a tornare in campo: obiettivo tre punti

Mister Giovanni Stroppa è stato molto chiaro: vuole solo vincere e gli interessano i tre punti. È molto determinato, a seguito della sconfitta subita a Castellammare Di Stabia e la vittoria sui delfini allenati dal tecnico Nicola Legrottaglie potrebbe riscrivere la classifica.

«Attraverso il lavoro si può migliorare tutto, si parla di attenzione. Se guardiamo l’ultima partita, ci vuole più attenzione. Se analizziamo i goal, se ci fosse stata più attenzione non avremmo preso i goal. Se guardiamo le statistiche sì, siamo in difficoltà sotto questo aspetto, sulle palle inattive se non avessimo preso quei tre goal eravamo tra i primi sulle palle inattive, ma siamo ancora primi su quelle fatte, quindi è una statistica da tener conto e poter migliore».

Rispondendo alle domande poste in sala stampa, così ha risposto sulla difesa del Crotone:

«Le palle inattive non erano solo un aspetto dei difensori, ridico ciò che ho detto: ci vuole più attenzione, perchè il secondo goal che abbiamo preso c’è un uomo che si gira, e la palla passa lì».

E sulla sfida in cui alle ore 21,00 incontrerà il Pescara allo stadio Ezio Scida ha detto:

«C’è un grande rispetto verso la squadra avversaria, ma sicuramente c’è da fare ciò che dobbiamo fare noi. Quindi non mi interessa nessun altro aspetto se non quello di vincere la partita, se non fare i tre punti. Sintetizzo in questa maniera qua perchè credo che le prestazioni, e non dobbiamo farci condizionare dal risultato. Perchè con la Juve Stabia è stata una delle migliori prestazioni tecniche, con personalità, di forza sul campo, bisogna continuare così. E lo ripeto: attenzione e cattiveria nel fare le cose, il resto non conta. I tre punti sono il nostro unico obiettivo. Domani c’è il Pescara? Poteva esserci chiunque. Per noi domani conta la vittoria».

 

Post Correlati